Attacco perturbato per domani su mezza Italia: Vento forte, rovesci e neve fino a quote basse

0
237

Prepariamoci ad una Domenica strapazzata da un deciso attacco perturbato pronto a riportare su mezza Italia rovesci, vento e neve fino a quote collinari.
Vediamo dunque nel dettaglio cosa ci propongono le previsioni per il giorno di festa.

Un insidioso vortice ciclonico collocato tra la Sardegna e le Isole Baleari, muoverà il suo baricentro verso le regioni meridionali favorendo condizioni di tempo a tratti perturbato soprattutto al Centro-Sud. Già dalle prime ore di Domenica infatti, piogge e temporali sparsi colpiranno tutto il Centro Italia, la Sardegna e gran parte del Sud peninsulare. Attenzione alla neve che potrà cadere fino a quote molto basse sull’Appennino centrale (versante adriatico e toscano tutto) e quote decisamente più alte su quello meridionale.
Piogge meno probabili sulla Sicilia, sulla Calabria e sul Salento. Anche al Nord il meteo risulterà più tranquillo (sole al Nordovest, più coperto al Nordest specie al mattino), ma in contesto molto freddo con estese gelate notturne su gran parte della Val Padana.

Il resto della Domenica non farà registrare particolari cambiamenti. Il pomeriggio e la sera dunque risulteranno anch’essi assai turbolenti sulle medesime regioni e con la neve che potrebbe scendere ulteriormente di quota al Centro raggiungendo le aree di bassa collina in particolare tra Umbria e Toscana. Continueranno le piogge sul resto del Centro e al Sud dove il meteo peggiorerà verso sera pure sulla Sicilia, sulla Calabria e sul resto della Puglia. Poche invece le novità al Nord che godrà di un quadro meteorologico decisamente più tranquillo.

Da segnalare anche i freddi venti di Bora sul medio e alto Adriatico e di Grecale sull’alto Tirreno e sul Mar Ligure e che non faranno altro che accentuare la sensazione di freddo. In seguito il brutto tempo si muoverà lentamente verso levante, ma sarà comunque in grado di disturbare il meteo anche con l’inizio della prossima settimana.

Commenti