martedì, Luglio 23, 2024

Attacchi aerei “senza precedenti” in Ucraina dopo la proroga dell’accordo sul grano

L’Ucraina ha dichiarato di aver affrontato attacchi aerei “senza precedenti” giovedì, un giorno dopo aver raggiunto un accordo con la Russia per estendere un accordo che consente l’esportazione di grano attraverso il Mar Nero.

L’accordo è stato accolto con favore dalle Nazioni Unite e dagli Stati Uniti, anche se entrambi hanno chiesto maggiore certezza sulle esportazioni dopo che la Russia ha minacciato di porre fine all’accordo, fondamentale per la sicurezza alimentare globale.

Le preoccupazioni sulla fattibilità dell’accordo sono aumentate giovedì, quando l’Ucraina ha accusato la Russia di aver lanciato attacchi contro Kiev.

“Continua una serie di attacchi aerei su Kyiv, senza precedenti per potenza, intensità e varietà”, ha dichiarato Serhii Popko, capo dell’amministrazione civile e militare di Kyiv. Non sono state segnalate vittime nella capitale.

L’esercito ucraino ha dichiarato che ci sono state diverse esplosioni nel quartiere Desnyanskyi di Kiev.

Nel quartiere Darnytskyi della città è scoppiato un incendio a causa della caduta di detriti.

L’esercito ha anche detto che ci sono stati attacchi con “missili da crociera” nella regione di Vinnytsia, nell’Ucraina centrale, e i media locali hanno riportato esplosioni a Khmelnytskyi, a circa 120 km a ovest.

I sistemi di difesa antiaerea di Kiev stanno funzionando, ha dichiarato Popko.

L’estensione dell’accordo sul grano è stata annunciata dopo che il Ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha incontrato l’inviato speciale della Cina a Kiev, Li Hui, e ha insistito sul fatto che l’Ucraina non accetterà alcun piano di pace che si basi sulla cessione di territori.

Da quando la Russia ha iniziato l’invasione nel febbraio dello scorso anno, le potenze occidentali, compresi gli Stati Uniti, hanno inviato aiuti militari all’Ucraina, tra cui i sistemi missilistici Patriot.

Uno dei due sistemi Patriot presenti in Ucraina è stato danneggiato quando un proiettile è atterrato nelle vicinanze, hanno dichiarato mercoledì i funzionari statunitensi. Il sistema è ancora operativo.

Il Ministero della Difesa russo ha dichiarato martedì che le sue truppe hanno colpito un sistema Patriot a Kiev con un missile ipersonico Kinzhal. L’affermazione non è stata verificata.

Le difese aeree ucraine hanno svolto un ruolo chiave nel proteggere il Paese dagli attacchi e nell’impedire all’esercito russo di ottenere il controllo dei cieli.

Ma gli attacchi aerei hanno interrotto la fornitura di elettricità, acqua e calore a milioni di persone.

Sowmya Sofia Riccaboni
Sowmya Sofia Riccaboni
Blogger, giornalista scalza (senza tesserino), mamma di 3 figli. Guarda il mondo con i cinque sensi, trascura spesso la forma per dare sensazioni di realtà e di poter toccare le parole. Direttrice Editoriale dal 2009. Laureata in Scienze della Formazione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles