Astronomia – Scoperto massiccio buco nero vagante: fa paura

0
691

Identificato un buco nero che si comporta in modo anomalo, muovendosi e risucchiando materia mentre si muove. Nel mondo scientifico diversi studi avevano già ipotizzato che i buchi neri super massicci potessero vagare nello spazio. Ora però che ne è stato scovato per la prima volta davvero uno, non manca una certa inquietudine. Non ci si aspettava certo d’individuarlo, tutto è accaduto molto casualmente.

A scovare il buco nero sono stati i ricercatori del Center for Astrophysics Harvard e Smithsonian e i loro risultati sono pubblicati sull’Astrophysical Journal. Per la loro ricerca, il team di scienziati ha prima esaminato 10 galassie distanti e buchi neri super massicci nei loro nuclei. La distanza del buco nero è rassicurante, visto che si trova situato a 230 milioni di anni luce dalla Terra, al centro di una galassia chiamata J0437 + 2456. La massa di questo buco nero è circa tre milioni di volte quella del nostro Sole.

Astronomia – Allarme della NASA per un probabile impatto di un Asteroide

Non ci sarebbe quindi alcun rischio che la Terra e l’intero Sistema Solare possano essere risucchiati dentro. La scoperta incredibile è che il buco nero super massiccio si muove a una velocità di circa 177 mila km all’ora all’interno della galassia J0437 + 2456. Le cause di questo movimento non sono ancora note ma i ricercatori sospettano due ipotesi: o è la fusione di due buchi neri super massicci o è parte di un sistema binario di due buchi neri, di cui il gemello è ancora da scoprire.

Astronomia – Marte allineato con Terra e Sole: ecco quale il giorno piu bello…

Astronomia – Congiunzione che non si vedeva dal Medioevo: come osservare Giove e Saturno

Tuttavia anche il buco nero deve avere inghiottito, ad un ritmo straordinario, una quantità altrettanto straordinaria del materiale che lo circondava. È palese che ulteriori e più approfondite indagini andranno effettuate in futuro per comprenderne di più.