Assalto Capitol Hill: prima causa civile contro Donald Trump

Il rappresentate democratico Bennie Thompson ha intentato causa accusando Trump e Giuliani di aver cospirato con gruppi di estrema destra

0
474
Assalto Capitol Hill:

Nuovi guai giudiziari per Donald Trump. Il rappresentante democratico del Mississippi Bennie Thompson ha presentato denuncia contro Trump e il suo avvocato Giuliani. L’accusa è di cospirazione con gruppi armati di estrema destra, Proud Boys e Oath Keepers, per istigare l’assalto a Capitol Hill. È la prima causa civile dopo l’attacco. Thompson ha invocato una legge post guerra civile ideata per combattere la violenza del Klu Klux Klan.   

Assalto Capitol Hill: causa civile contro Trump?

Dopo l’assoluzione da parte del Senato al processo di impeachment nel quale era accusato di istigazione all’insurrezione, Trump si trova ad affrontare nuovi guai giudiziari. Il rappresentate democratico del Mississippi Bennie Thompson ha infatti intentato una causa civile accusando Donald Trump e il suo avvocato Rudy Giuliani di aver cospirato con i gruppi di estrema destra Proud Boys e Oath Keepers, incitandoli a compiere l’insurrezione del 6 gennaio al Campidoglio.  Thompson, che è presidente della commissione della Camera sulla sicurezza nazionale, si è appellato a una legge emanata dopo la Guerra Civile. Questa era pensata per contrastare la violenza e le intimidazioni del gruppo razzista del Klu Klux Klan. La causa sostiene che Giuliani ha incitato la folla mentre ha detto ai sostenitori: “Facciamo processo per combattimento”.  

È la prima causa civile intentata contro Trump. Se il procedimento dovesse andare avanti, The Donald si troverebbe al centro di un nuovo processo, che potrebbe vedere in aula la deposizione di testimoni e la discussione di nuovi dettagli sull’insurrezione.

Nuove commissioni per indagare sull’assalto al Campidoglio

Ieri la speaker della Camera Nancy Pelosi aveva annunciato l’istituzione di una commissione di inchiesta indipendente in stile 9/11. La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha riferito che l’amministrazione Biden appoggia l’iniziativa, tuttavia ha sottolineato che la decisione finale spetta al Congresso. In questi giorni il Senato ha anche convocato in audizione l’ex capo della Polizia del Campidoglio e ex capi della sicurezza della Camera e del Senato. Inoltre due commissioni della Camera si riuniranno la prossima settimana per iniziare tutti i fatti del 6 gennaio e le carenze che hanno portato i rivoltosi dentro il Campidoglio.


Trump scarica Rudy Giuliani e Mitch McConnell