Assalto Campidoglio: crescono le richieste di indagine stile 9/11

Dopo l’assalto al Campidoglio crescono le richieste per creare una commissione indipendente stile 9/11 per indagare sul motivo per cui le forze dell’ordine non fossero preparate

0
303
Assalto Campidoglio

Dopo l’assalto al Campidoglio da parte dei sostenitori di Trump crescono le richieste per creare una commissione indipendente in stile 9/11 per indagare sul motivo per cui le forze dell’ordine non fossero preparate a contrastare la rivolta. I democratici chiedono una commissione bipartisan per contrastare la minaccia del terrorismo interno e dell’estremismo.

Assalto Campidoglio: ci sarà inchiesta in stile 9/11?

Dopo l’assalto al Campidoglio da parte dei sostenitori di Trump avvenuto il 6 gennaio crescono le richieste per creare una commissione indipendente in stile 9/11. Tale commissione dovrebbe indagare sul motivo per cui le forze dell’ordine non fossero preparate al meglio per contrastare e prevenire la rivolta a Capitol Hill. I democratici alla Camera chiedono una commissione bipartisan che si concentri non solo sulla rivolta del 6 gennaio ma anche sulla crescente minaccia del terrorismo interno e dell’estremismo. Anche alcuni repubblicani alla Camera chiedono di istituire una commissione composta da cinque democratici e cinque repubblicani. Tra questi vi sono il rappresentante di New York John Katko e il rappresentate dell’Illinois Rodney Davis.

La speaker della Camera Nancy Pelosi ha dichiarato: “E’ tempo di creare una commissione”. Pelosi, aveva fatto parte di una speciale commissione congiunta di Camera e Senato che ha indagato sugli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. Tale commissoine fu un precursore della più famosa e indipendente commissione sull’11 settembre.

I legislatori chiedono una commissione ampia

I legislatori di entrambe le parti stanno facendo fluttuare varie proposte per commissioni indipendenti e bipartisan come quella che il Congresso e l’allora presidente George W. Bush hanno creato dopo gli attacchi dell’11 settembre. Gli attacchi avevano distrutto le torri del World Trade Center, attaccato il Pentagono e preso di mira il Campidoglio. Ma molti democratici stanno spingendo affinché la Commissione abbia un ambito e una missione molto più ampi. Come indagare sul motivo per cui le forze dell’ordine federali non hanno represso in modo aggressivo il terrorismo interno e gli estremisti violenti interni. Il terrorismo interno è anche nella mente dei rappresentanti moderati repubblicani. 

Molti legislatori sostengono che la Commissione dovrebbe cercare di rispondere perché la polizia del Campidoglio, i militari e altre agenzie di sicurezza non erano meglio preparati contro gli estremisti pro-Trump. Inoltre dovrebbe concentrarsi sul portare alla luce se tra le forze dell’ordine e militari potrebbero esserci degli infiltrati affiliati a gruppi di estrema destra. Come ad esempio i Proud Boys, Oathkeepers e Three Percenters.

Biden: la lotta al terrorismo interno sarà una priorità

L’amministrazione Biden ha affermato che la minaccia del terrorismo interno è in cima alla sua agenda. Nella conferenza stampa, il segretario di stampa, ha annunciato le azioni che l’amministrazione Biden intraprenderà per combattere l’estremismo violento. Il presidente Biden ha incaricato l’ufficio del direttore dell’intelligence nazionale di compilare una valutazione completa delle minacce di terrorismo interno in coordinamento con l’FBI e il dipartimento di sicurezza interna (DHS).


La Casa Bianca annuncia la lotta al terrorismo interno

Commenti