Resta aggiornato con le nostre news

  • Ricevi le news più interessanti 
  • Scopri le ultime novità
 
 

Aspirato un tumore a Padova, nuova tecnica tutta Italiana

A Padova è stata eseguita una nuova tecnica per rimuovere i tumori: l’aspirazione. L’intervento ha avuto luogo su un uomo di 77 anni colpito da un tumore renale che si era esteso fino al cuore.

L’operazione è stata eseguita da un’equipe di 28 professionisti, guidati dal Direttore della Cardiochirurgia Gino Gerosa, che si sono susseguiti in sala operatoria come durante una staffetta. L’Azienda Ospedaliera di Padova comunica che tale manovra è stata portata al termine aspirando la massa tumorale senza aprire il torace, una nuova tecnica eseguita per la prima volta in Italia in grado di ridurre i tempi di recupero per il paziente. Di norma, infatti, questo tipo di tumore viene eliminato asportando il rene coinvolto attraverso un’apertura sull’addome, e la massa in prossimità del cuore aprendo il torace, con l’ausilio di un bypass cardiopolmonare.

Tale intervento, però, non era attuabile al settantasettenne a causa del suo stato di salute.

I medici hanno spiegato il procedimento, aprendo così nuove strade alla chirurgia tradizionale.

Il nuovo approccio con l’inserimento, senza incisioni chirurgiche, della cannula di aspirazione a livello di una vena del collo collegata ad una pompa centrifuga e ad un filtro ha permesso come un’aspirapolvere l’aspirazione ad alto flusso del tumore. Il sangue aspirato dall’interno del cuore durante l’intervento chirurgico è stato filtrato e re-immesso nel circolo arterioso attraverso un’altra cannula posta all’altezza dell’arteria femorale. Per la prima volta al mondo, la particolare configurazione artero-venosa del sistema AngioVAC in modalità Ecmo non solo ha permesso l’aspirazione della massa dal cuore ma ha garantito la stabilizzazione del paziente durante tutte le fasi dell’intervento chirurgico.

I medici dell’Ospedale di Padova, per Adnkronos

Appare evidente quindi che tale intervento di aspirazione permette la rimozione di masse tumorali cardiache evitando troppe aperture. Questa tipologia di intervento è stata possibile per merito delle tecnologie avanzate e del personale altamente qualificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *