Ascolti Tv 18 settembre, Rosy Abate trionfa: ecco i dati

0
480

Un mercoledì da leoni

Nonostante ieri ci fossero le partite di Champions League ed una vasta concorrenza sulle altre reti, Rosy Abate trionfa con la seconda stagione. I dati sono davvero eccellenti per la fiction che si presenta come lo spin-off di squadra antimafia. Da anni, ormai, Rosy Abate rappresenta una vera icona delle fiction italiane. Ieri, la prima puntata, è stata seguita da 3,5 milioni di telespettatori con uno share del 17,2%. Insomma un grande successo per una fiction che da anni stupisce tanti italiani. Ma cosa appassiona così tanto gli italiani di Rosy Abate? Molto probabilmente la storia dell’attrice, interpretata dalla bravissima Giulia Michelini, desta tanto interesse e scalpore.

Rosy Abate 2: ecco cosa è successo nel primo episodio

Sin dalla prima edizione di squadra antimafia, Rosy Abate è stato un personaggio controverso. L’unico a restare veramente nel cuore di tutti gli italiani. La prima stagione si era conclusa con la scoperta, da parte di Leonardino, che la sua vera madre fosse proprio Rosy e non Regina. L’attrice che nella fiction interpreta Regina, nella realtà, è la sorella di Giulia Michelini. Questo grande successo mediaset, viene osannato anche e soprattutto sui social network da migliaia di fan che aspettavano con ansia l’esordio della seconda stagione.

La grande novità

Rosy Abate trionfa con gli ascolti ed è anche merito della storia e dei bravissimi attori. Quest’anno c’è una grande novità rispetto alla scorsa stagione. Ritroviamo un Leonardino, dopo 6 anni, cresciuto ed interpretato dal bravissimo Vittorio Magazzù. Questa seconda stagione, infatti, è ambientata sei anni dopo, con la scarcerazione di Rosy Abate. Quest’ultima ha raggiunto il figlio a Napoli e può contare sull’aiuto del poliziotto Luca con cui sta nascendo una storia d’amore.

Proprio come sua madre, Leonardino ama mettersi nei guai piante ma con l’amore e la passione. Il rapporto odio e amore tra lui e mamma Rosy è tangibile soprattutto perché hanno lo stesso carattere. Ora però, Rosy deve aiutare il figlio a venire fuori da una situazione complicata a causa del padre della fidanzata Nina. Il tutto è ambientato a Napoli e quindi, per la prima volta, Rosy dovrà affrontare un territorio sconosciuto.

I grandi attori del passato

Ricordiamo che, squadra antimafia e Rosy Abate, rappresentano le fiction più amate dagli italiani. Tanti sono gli attori che hanno recitato per questa importante produzione. Oltre ai già menzionati Giulia Michelini e Vittorio Magazzù, è giusto ricordare grandi attori come Claudio Gioè, Marco Bocci e Simona Cavallari.

Siamo sicuri che, anche questa seconda stagione di Rosy Abate, possa regalare grandi gioie e soddisfazioni al pubblico. I fan delle fiction avranno notato anche la presenza di Andrea di Un posto al sole nelle vesti del cattivo. Molti sui social hanno commentato la sua partecipazione ed il suo nuovo ruolo. Tanti auguri per questa seconda stagione.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here