Arrow: Freccia Verde, il giustiziere di Starling City

0
895
ARROW è una serie televisiva statunitense in produzione dal 2012 la quale al momento conta sei stagioni e ben 138 episodi totali. La sesta stagione è attualmente in corso di trasmissione sia negli Stati Uniti (dove passa sul network The CW) che in Italia (qui da noi va in onda su Premium Action, dopo che le stagioni 1-5 erano fruite in prima visione in chiaro su Italia 1).
Creata da Greg Berlanti, Marc Guggenheim ed Andrew Kreisberg, si tratta di una serie tv di genere supereroistico incentrata sul personaggio dei comics DC Freccia Verde, sotto il cui costume si cela il miliardario di Starling City Oliver Queen. Con episodi condensati da azione e drammaticità, il serial del canale The CW è un ideale prosecuzione di ciò che si era cominciato un decennio prima con Smallville; infatti questa serie ha rilanciato il genere comic nel piccolo schermo dopo anni di nulla (e da lì in poi ne sono arrivate tantissime altre, sia DC che Marvel). Arrow è la serie capostipite del cosiddetto universo “Arrowverse”, che è composto anche da The Flash, Legends of Tomorrow e Supergirl. Tutti e quattro gli show sono legati tra loro, fatto esplicitato nel momento in cui in ogni stagione di ciascuno dei quattro serial c’è un episodio crossover (quindi quattro totali) in cui compaiono assieme tutti i personaggi protagonisti.
La serie narra la storia del playboy miliardario Oliver Queen, scomparso (e quindi creduto morto a casa) per cinque anni in seguito all’esser naufragato su un’isola infernale chiamata “Lian Yu” (la cui traduzione è Purgatorio). Salvatosi miracolosamente e non senza sofferenze e mille peripezie da affrontare, riesce a tornare finalmente a casa, a Starling City, dove assumerà l’identità segreta di Arrow (conosciuto anche come l’Incappucciato o il Giustiziere) per combattere il crimine e la corruzione della sua città, seguendo una lista di nomi di loschi personaggi trovata in una tasca della giacca del padre prima di seppellirlo (deceduto nel medesimo naufragio del Queen’s Gambit, lo yacht di famiglia). Facendo uso delle abilità fisiche, delle tecniche di lotta, dell’incredibile maestria con l’arco e aiutato dal suo braccio destro e confidente John Diggle e dall’abile informatica Felicity Smoak, perseguiterà uno ad uno i criminali ed i malviventi che minacciano la sua città ed i suoi affetti. I personaggi si evolveranno molto nel corso delle stagioni, ciò che non cambierà mai è la loro persistenza nel lottare per il bene di Star City, contro ogni sorta di criminale tenti di affossarla. La narrazione segue due linee temporali distinte: in ogni episodio accanto allo svolgimento di ciò che accade nel presente viene raccontato attraverso dei flashback ciò che Oliver ha passato nei cinque anni in cui è stato dato per disperso (ovvero la dura sopravvivenza sull’isola, le scelte spesso disumane che ha dovuto compiere, i combattimenti contro i villain incontrati, ecc.) e di come tutto ciò lo abbia trasformato in un combattente specializzato ad uccidere. Nel corso della terza e della quinta stagione, sempre attraverso i flashback, lo spettatore viene a conoscenza che Oliver è stato anche ad Hong Kong, in Cina, ed in Russia prima di riuscire a tornare a casa.
Da questa serie è stata tratta un’omonima saga a fumetti, e, come detto, sono nati due serial spin-off: The Flash e Legends of Tomorrow, entrambi con protagonisti per l’appunto alcuni personaggi già visti in Arrow (qui introdotti appositamente). Sempre nel medesimo universo è stata creata poi la serie Supergirl, anch’essa inserita negli episodi crossover (tra l’altro in qualche puntata di Arrow viene anche inserito l’omonimo personaggio protagonista di Constantine, che diverrà regular nel cast della quarta stagione di Legends of Tomorrow).
Questo serial è molto amato e seguito sia in patria che in Italia, motivo per cui viene costantemente rinnovato, probabilmente è il più impegnato tra quelli facenti parte del suo universo (gli altri si prendono un poco più alla leggera), mostrando lati cupi e drammatici, ed un eroe logorato dal peso delle sue azioni, che però non si arrende mai e persiste nel combattere affinché la sua città sia un posto migliore (il che ricorda ciò che fa Batman a Gotham). Il canale The CW ha raggiunto con Arrow picchi di ascolto che non raggiungeva da tempo.
L’attore protagonista è l’ottimo Stephen Amell, perfetto in questo ruolo, incarna alla perfezione l’animo dell’arciere verde. Nel ricco cast vi recitano: Emily Bett Rickards (Felicity Smoak / Overwatch), David Ramsey (John Diggle / Spartan / Green Arrow), Willa Holland (Thea Queen / Speedy), Paul Blackthorne (detective Lance), Katie Kassidy (Laurel Lance / Black Canary), Colin Donnell (Tommy Merlyn), Manu Bennett (Slade Wilson / Deathstroke), Colton Haynes (Roy Harper / Arsenal), John Barrowman (Malcolm Merlyn / Arciere Nero / Ra’s al Ghul), Susanna Thompson (Moira Queen) ed Echo Kellum (Curtis Holt / Mr. Terrific).