Arriva la “Neuromobile”: i disabili potranno guidarla con la forza del pensiero

0
245

Leggere la mente? Muovere oggetti con la forza del pensiero? Si può fare, senza trucco e senza inganno. La ricerca nelle neuroscienze ci permettono questo e altro.

Avete mai sentito parlare della neuromobile? Si tratterebbe di un veicolo elettrico che si muove con la forza del pensiero. É stato progettato e ideato dagli ingegneri russi dell’Università Statale “N.I. Lobachevsky” di Nizhny Novgorod. Hanno ideato un veicolo elettrico per persone disabili che sostanzialmente si muove comandato dal cervello, raggiungendo una velocità che potrebbe toccare i 60 km/h.

Il prototipo della “neuromobile” è già stato sottoposto ai primi test. Secondo gli esperti, le persone con disabilità saranno in grado di avere il controllo di questa vettura compatta utilizzando un controllore neurologico multifunzionale, la cui tecnologia permetterà anche il monitoraggio delle condizioni del conducente.

Il prototipo prevede un parabrezza interattivo su cui è montato uno schermo che consente di visualizzare tutti i dati sullo stato del mezzo e del percorso (come carica residua, velocità, chilometri effettuati). L’auto potrà essere guidata indossando una particolare tuta che rileva il movimento, unitamente ai dati provenienti dall’attività cerebrale registrata da alcuni sensori (posizionati sulla testa del conducente).

I primi lotti di vetture dovrebbero essere distribuiti già a partire dal 2022. La Neuromobile potrebbe rivelarsi una vera e propria rivoluzione per migliaia di persone e famiglie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here