Arriva il caldo ma si eleva il rischio di violente grandinate

0
436
Arriva il caldo

Arriva il caldo che alimenterà fortissimi temporali con rischio di violente grandinate. Anticiclone prova a conquistare l’Italia ma durerà poco in attesa del ritorno del maltempo.

Dal caldo ai temporali, primavera turbolenta 

La grande novità di questo weekend appena iniziato è l’ingresso in scena dell’anticiclone che riporta meteo stabile e di stampo primaverile. Solo all’estremo Sud persiste qualche piccolo disturbo di poco conto, in rapido esaurimento.

Alta Pressione dall’Africa, pessima d’Estate

Il rinforzo dell’anticiclone determina un netto rialzo delle temperature, che si riporteranno nella norma se non localmente su valori leggermente superiori alle medie. Questo avviene dopo un aprile che era finora trascorso in balia di continue irruzioni fredde artiche.

Ci sarà l’esplosione del primo caldo, favorito in parte dal maggiore soleggiamento e in secondo luogo dal progressivo afflusso di correnti calde nord-africane a sostegno dell’anticiclone. Non è raro che a fine aprile possano realizzarsi fiammate di caldo da anticipo d’estate. Per fortuna saremo interessati marginalmente dall’evento, non come succederà d’Estate, ovvero nelle nuove stagioni dal caldo sovente asfissiante.

Previsioni meteo dal 25 Aprile al 1 Maggio: Italia divisa in due

Meteo weekend caldo e super temporali in avvio

Scopriamo la località più piovosa al mondo

Stima dei picchi massimi di temperatura:

Caltanissetta, Ragusa 26°C

Cosenza, Foggia 25°C

Vercelli, Andria, Asti, Bolzano, Torino 24°C

Pavia, Alessandria, Milano, Novara, Oristano, Modena, Sondrio, Verbania, Cremona, Monza, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Lodi, Mantova, Parma, Sanluri, Sassari, Trento, Bologna, Firenze, Enna, Agrigento, Lecce, Benevento, Ferrara, Cagliari, Como, Prato 23°C

Barletta, Reggio di Calabria, Rovigo, Trapani, Verona, Padova, Vicenza, Bari, Lecco, Brescia, Palermo, Caserta, Messina, Aosta, Carbonia, Catanzaro, Treviso, Brindisi, Pordenone, Villacidro, Arezzo, Grosseto, Catania, Forlì, Olbia, Roma 22°C

Iglesias, La Spezia, Trani, Bergamo, Taranto, Pistoia, Lucca, Siena, Varese, Terni, Ascoli Piceno, Pisa, Siracusa, Udine, Carrara, Napoli, Salerno, Tortolì, Gorizia, Cesena 21°C

Viterbo, Livorno, Biella, Vibo Valentia, Avellino, Trieste, Cuneo, Ravenna, Ancona, Crotone, Macerata, Perugia, Chieti, Frosinone, Genova, Massa, Matera, Potenza, Tempio Pausania 20°C

Isernia, Nuoro, Campobasso, Lanusei, Savona, Belluno, Latina, Pescara, Venezia, L’Aquila, Imperia, Rieti 19°C Teramo, Urbino, Fermo, Pesaro, Rimini 18°C

Domenica il cambiamento

Entro domenica ci attendiamo picchi massimi di 25 gradi al Nord, sulle aree interne del medio-alto versante tirrenico, in Sardegna e sull’entroterra pugliese. Finalmente la primavera mostrerà il suo volto più tiepido e soleggiato, in attesa delle novità d’inizio settimana.

L’anticiclone non durerà infatti a lungo e dovrà fronteggiare, fin da lunedì, l’avanzata di aria più instabile legata ad una saccatura ciclonica con fulcro sulla Penisola Iberica. Ci sarà un deterioramento delle condizioni meteo a partire dal Nord, con cedimento del campo di alta pressione.

Inizio settimana Italia divisa in due

La prima parte della settimana vedrà un’Italia spaccata in due tronconi, con le correnti instabili che prenderanno di mira il Nord ed il Centro Italia. Ci sarà più sole al Sud, dove sarà prevalente il dominio dell’anticiclone africano.

Temperature

Le temperature subiranno una flessione al Centro-Nord nei primi giorni della prossima settimana, mentre il caldo reggerà al Sud grazie all’anticiclone africano che proverà a non mollare la presa. L’Italia sarà quindi spaccata in due, probabilmente anche per il resto della settimana.

Fonte: Meteogiornale