Arresti in Bielorussia: oltre 500 persone fermate

0
292
Proteste Bielorussia

Un gruppo per i diritti umani in Bielorussia ha detto che più di 500 persone sono state arrestate durante le proteste. Gli arresti in Bielorussia sono avvenuti mentre tutto il paese che chiede le dimissioni del presidente autoritario Alexander Lukashenko.

Quando sono avvenuti gli arresti in Bielorussia?

Le manifestazioni di domenica hanno continuato l’ondata di proteste quasi quotidiane che ha attanagliato la Bielorussia dall’inizio di agosto. Nella capitale Minsk, la polizia ha impugnato mazze e utilizzato gas lacrimogeni e idranti per disperdere migliaia di manifestanti. L’organizzazione per i diritti umani Viasna ha riferito di arresti durante manifestazioni in diverse città dello stato, comprese Vitebsk e Gomel. Secondo l’organizzazione il numero di arresti a livello nazionale ha superato i 500.

Perchè protestano i bielorussi

Molti dei manifestanti avevano cartelli in commemorazione di Raman Bandarenka, un sostenitore dell’opposizione che è morto giovedì dopo essere stato picchiato durante il periodo di fermo della polizia. Un’ampia ondata di proteste, alcune delle quali hanno attirato più di 100.000 persone, è scoppiata dopo le elezioni presidenziali del 9 agosto. I risultati ufficiali dicono che ha vinto Lukashenko, per il sesto mandato, mentre l’opposizione afferma che i risultati sono stati manipolati. Lukashenko, che ha soppresso l’opposizione e i media indipendenti durante 26 anni al potere, rifiuta di negoziare con l’opposizione e sostiene che le proteste sono incitate dai paesi occidentali.

Bielorussia – Confine con Polonia, Lituania, Lettonia, Ucraina è chiuso

Commenti