Arrestato 25enne a Rimini: per lesioni e resistenza a PU

0
191
domiciliari

Calci e pugni ai poliziotti: arrestato 25enne di Rimini per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Alle ore 1.10 circa una volante della Polizia di Stato durante il regolare servizio di controllo del territorio transitava nei pressi della Stazione Centrale, zona particolarmente attenzionata dalle FF.OO anche a seguito dei fatti occorsi nell’ultimo periodo. Percorrendo P.le Cesare Battisti i poliziotti notavano un equipaggio del 118 mentre prestava soccorso ad una ragazza distesa a terra a seguito di un sinistro stradale.

La ragazza aveva perso il controllo dello scooter rovinando a terra a causa di un soggetto che a bordo della sua bicicletta zigzagava sulla carreggiata, percorrendola contromano. Arrestato 25enne responsabile del sinistro, un riminese di 25 anni, in stato di alterazione alcolica, si mostrava altamente ostile nei confronti dei poliziotti, rifiutandosi di fornire i documenti per l’identificazione e proferendo parole e frasi ingiuriose verso i poliziotti. In stato di totale agitazione l’uomo iniziava a sferrare calci e pugni e ginocchiate verso gli agenti.

Tragedia sfiorata a Rimini: tenta il suicidio salvata dalla Polizia

Controlli sulla movida e prostituzione a Rimini

Polizia salva a Rimini uomo con intenti suicidi

Nel tentativo di immobilizzarlo ha iniziato a mordere i poliziotti alle braccia e alle mani, provocando ferite dichiarate guaribili in 5g. Immediato l’intervento di un’ulteriore volante in ausilio grazie al quale i poliziotti sono riusciti ad ammanettare il soggetto e a trasportarlo in Questura. L’uomo, già gravato da numerosi precedenti di polizia, è stato arrestato per resistenza e lesione a pubblico ufficiale. Dovrà rispondere davanti al giudice anche del reato di oltraggio, rifiuto di fornire le proprie generalità