Arrestati due trafficanti di droga al casello dell’Autostrada di Arezzo

0
462
Arrestati due trafficanti

Arrestati 2 trafficanti con 6,2 Kg di droga al casello dell’Autostrada di Arezzo. La volante intercetta i due trafficanti e gli arresta e sequestra 6,200 kg di droga.

La Polizia Stradale di Arezzo, nella nottata di ieri, lungo l’Autostrada del sole, nei pressi del casello di Arezzo, ha intercettato ed arrestati due trafficanti di droga trovati in possesso di 6,2 chilogrammi di marijuana detenuta ai fini di spaccio. Erano circa le 23.45 quando due pattuglie della Sottosezione di Battifolle fermavano per un controllo un Fiat Ducato con targa italiana, con a bordo due milanesi 40enni con precedenti penali di scarso rilievo, che stava procedendo da Milano verso la Sicilia.

Il conducente risultava privo della patente di guida quindi, essendo necessario approfondire gli accertamenti, il veicolo veniva scortato presso la vicina Sottosezione. Uno degli occupanti, col chiaro intento di fuorviare gli investigatori di Battifolle, dichiarava di avere noleggiato il furgone a Milano poiché, essendo un agente di commercio di materiale elettrico, doveva trasportare quello venduto alla propria clientela siciliana e che, vista la lunghezza del viaggio, si era fatto accompagnare da un amico.

Tracce di cocaina sulla strada di Lignano (Arezzo): arrestato un un 19enne

Arrestato cantante Trap ad Arezzo

Segregata in casa dai familiari chiede aiuto ai Carabinieri via Mail (Arezzo)

Tali giustificazioni non convincevano i poliziotti che decidevano di eseguire una perquisizione del veicolo. Scaricato dal vano di carico del furgone il materiale elettrico trasportato, gli agenti hanno diretto la loro attenzione nei riguardi dei pannelli laterali che sembravano manomessi. È proprio dietro a quelli del lato sinistro che venivano rinvenute 5 buste termosaldate, per evitare la fuoriuscita del suo forte e tipico odore, colme di marijuana e per un peso di 6,2 kg. I due milanesi venivano perciò arrestati e condotti al carcere di Sollicciano a disposizione dell’A.G.