Arrestati 3 persone in poche a Roma per diverse situazione

0
254
3 persone

Arrestati 3 persone un Italiano e due stranieri in poche a Roma gli arresti sono avvenuti nella varie zone della capitale.

Arrestato 41enne italiano H.20.15 del 31.05.2021

O.M., cittadino italiano di 41 anni, è stato tratto in arresto ieri dagli agenti della Polizia di Stato del IX Distretto Esposizione, del Commissariato Spinaceto e della Sezione Volanti, diretti rispettivamente da Pasquale Fiocco, da Silvia Agostini e da Giuseppe Sangiovanni. L’uomo, che si è presentato a casa dell’anziano genitore, in via Delianuova  6, in evidente stato di alterazione alcolica, per richiedere del denaro al fine di acquistare altre bevande alcoliche, al rifiuto del padre e della sorella che aveva  richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine, ha cominciato ad inveire contro gli stessi.

All’arrivo degli equipaggi della Polizia, il 41enne, ha continuato ad assumere un atteggiamento ostile ed aggressivo scagliandosi, in evidente stato di escandescenza, anche contro di loro e contro il personale sanitario del 118 che nel frattempo era intervenuto su richiesta degli agenti. Dopo una breve colluttazione, conclusasi senza feriti, l’uomo è stato accompagnato negli Uffici di Polizia, per gli accertamenti di rito, al termine dei quali, O.M., è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Aveva ucciso l’ex in strada a Roma: trovato impiccato in carcere

Donna uccisa a coltellate dal marito in strada a Roma

Arrestato 41enne romano per aver picchiato e minacciato la compagna

Arrestato B.K., 25enne somalo H.23.25 del 31.05.202

Gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti e del Commissariato Casilino, diretti rispettivamente da Marco Sangiovanni e da Michele Peloso, sono intervenuti in via Prenestina all’altezza del civico 707 a seguito di segnalazione, hanno tratto in arresto B.K., 25enne somalo, per rapina e lesioni personali. Quando i poliziotti sono arrivati sul luogo segnalato, hanno trovato alcuni cittadini che erano stati precedentemente aggrediti e rapinati dal giovane in evidente stato di alterazione, in particolare B.K., si era avvicinato ad uno di loro fermo alla fermata dell’autobus per chiedere una sigaretta e al suo rifiuto, lo straniero lo aveva aggredito lanciandogli contro una delle bottiglie di vetro abbandonate per terra, le altre due le aveva scagliate contro un’autovettura in transito.

Precedentemente, invece, alle ore 21.40, il somalo, all’interno di un noto fast food, aveva sottratto dal tavolo di una cliente le cuffiette del cellulare. Lo straniero, è stato bloccato e accompagnato negli uffici di polizia, per gli accertamenti di rito al termine dei quali è stato accompagnato presso le celle di sicurezza della Questura in attesa del rito direttissimo previsto per la giornata odierna.

Arestato M.F., 43enne romeno H.23.55 del 31.05.2021

Gli agenti della Polizia di Stato del XV Distretto Ponte Milvio, diretto da Luigi Mangino, sono intervenuti in via di Tor di Quinto all’altezza di via Riano, hanno tratto in  arresto M.F., 43enne romeno, per furto aggravato. I poliziotti mentre stavano percorrendo il viale hanno notato un uomo seduto a terra con le gambe all’interno di un tombino intento a tagliare un grosso cavo elettrico. All’arrivo dei poliziotti, l’uomo ha interrotto la sua azione e ha cercato di nascondere gli attrezzi con cui stava tagliando il cavo.

L’uomo è stato bloccato e controllato; i poliziotti hanno rinvenuto un seghetto di ferro di 30 cm. E, all’interno della tasca posteriore del pantalone, un altro attrezzo metallico, nonché due grossi cavi elettrici di rame lunghi 3 metri e del diametro di 6 cm del peso complessivo di circa 30 Kg. appena sottratti dal tombino della società ACEA  dal valore di circa 200 euro. Il romeno, accompagnato presso gli uffici di polizia per gli accertamenti di rito è stato accompagnato presso le celle di sicurezza della Questura in attesa di essere accompagnato nella mattinata odierna presso il Tribunale di Roma.