Armin Linke: un talento italiano di fama internazionale

Fondazioni e Istituti di cultura hanno aderito alla Giornata del contemporaneo proponendo mostre e iniziative culturali

0
232

La Giornata del contemporaneo coinvolgerà anche Ambasciate, Consolati e Istituti italiani di cultura per portare l’arte del Belpaese all’estero. Gli appuntamenti si svolgeranno dal 6 all’11 dicembre Fondazioni e Istituzioni pubbliche hanno aderito all’iniziativa. Armin Linke ha realizzato l’opera “Jurong bird park Singapore”.


Per la Giornata del Contemporaneo foto di Armin Linke


Chi è Armin Linke?

Un fotografo e regista che utilizza la tecnologia per elaborare le immagini contemporanee, sfumando il confine tra finzione e realtà. Linke indaga sulla formazione dell’ambiente naturale, tecnologico e urbano in cui viviamo. Le sue opere sono strumenti per prendere coscienza delle diverse strategie progettuali. Attraverso un approccio collettivo che coinvolge altri artisti, curatori, filosofi e scienziati, le narrazioni si espandono su numerosi piani e livelli. Attualmente è ospite professore all’ISIA Urbino e artista in residenza al Kunsthistorishes Institut in Florenz – Istituto Max Planck. Il progetto Image Capital è insignito del Kubus.Sparda Art Prize nel 2019.

Le iniziative promosse dalla Farnesina

Il Ministero degli Affari esteri si occupa anche si favore la promozione dell’arte al di fuori dei confini nazionali. Pertanto organizza mostre, eventi, presentazioni, scambi e residenze d’artista. A dicembre promuove alcune iniziative per la Giornata del contemporaneo.

  • Cantica21 è il progetto che coinvolge 40 artisti italiani nella realizzazione di opere inedite e di 5 lavori incentrati su Dante. Le creazioni entreranno nei musei nazionali, ma prima saranno esposte all’estero in una grande mostra d’arte contemporanea italiana “diffusa”. Le prime tappe delle cinque opere dantesche sono: Shanghai, Parigi, Montreal, Chicago. Per la Giornata del contemporaneo gli Istituti di Budapest, New York, Praga, Santiago, Tunisi inaugureranno i percorsi artistici sulla “Divina Commedia”.
  • Eyes on Tomorrow. Giovane fotografia italiana nel mondo. Una grande mostra diffusa, nata per valorizzare fuori dai confini nazionali le più recenti espressioni dell’obbiettivo nazionali. Il progetto coinvolge 39 artisti e propone sulla scena internazionale l’esperienza dell’open del Comune di Reggio Emilia. La proposta curatoriale è dunque articolata in quattordici mostre che ruotano attorno a un tema. Gli argomenti sono quindi: eredità, identità, potere, radici, storie, nomadismo, segreti, giovinezza, sogni, illuminazioni, orizzonti, quotidianità, corrispondenze, prospettive. Le mostre saranno allestite a: Addis Abeba, Algeri, Barcellona, Città del Messico, Dublino, La Valletta, Melbourne, Monaco di Baviera, Montevideo, Mosca e Nuova Delhi.

Giochi e promozione della fotografia

  • Dritto negli occhi. È un progetto video di promozione della fotografia italiana all’estero. Un’idea di Alessandra Mauro, Direttore editoriale di Contrasto Books. Sarà disponibile sul portale della Farnesina “Italiana. lingua, cultura, creatività nel mondo” nell’ambito della Giornata del Contemporaneo. Partecipano i protagonisti della fotografia italiana: Piergiorgio Branzi, Massimo Siragusa, Gea Casolaro, Simona Ghizzoni, Michele Palazzi, Anna Di Prospero. Gli autori raccontano la storia del Belpaese e le sue trasformazioni estetiche e sociali.
  • “Artlink!” Il gioco “Artlink! Farnesina”. Il vincitore del concorso “Gioco inedito 2021”, realizzato da Lucca Comics&Games con dV Giochi sarà diffuso nella rete estera. Si tratta di un gioco di carte che invita a creare mostre originali a partire da un tema assegnato. Il divertimento permette quindi di immedesimarsi nella figura del curatore d’arte per costruire un progetto espositivo.

Gli appuntamenti dell’11 dicembre a Roma

Sabato 11 dicembre sono in programma alcuni appuntamenti.

  • Visita straordinaria alla Collezione e ai principali ambienti del Palazzo della Farnesina. Appuntamenti che si svolge nell’ambito dell’iniziativa “Aperti per voi” del Touring Club Italiano. Al primo piano si potranno ammirare le opere del secondo dopoguerra di matrice astrattista e informale, nonché le sezioni di arte povera, pop, concettuale. Al secondo piano le produzioni artistiche degli anni 80 e 90 del Novecento e al quarto i lavori degli artisti del XXI secolo. I visitatori potranno, infine, scoprire le opere di fotografia nel nuovo allestimento al quinto piano e di grafica, illustrazione e street art.
  • Presentazione del terzo numero della collana promossa dal Ministero degli Affari esteri. “Mosaici contemporanei nella Collezione Farnesina” ripercorre infatti le tappe nel Novecento fino agli sviluppi della tecnica musiva. Seguirà una visita speciale ai piani primo e rialzato del Palazzo dove sono custodite le opere più importanti della raccolta di arte contemporanea.
  • Nel corso delle visite guidate alla Collezione, si terrà la performance che l’artista Valentina Furian. Lo show è infatti creato appositamente per l’architettura istituzionale e gli spazi del piano nobile del Ministero. L’intervento è curato da Vasco Forconi ed è realizzato in collaborazione con la Fondazione VOLUME! di Roma.

Armin Linke e la promozione dell’arte italiana all’estero

L’artista nato a Milano nel 1966, lavora anche al di fuori del Belpaese e ha elaborato un linguaggio internazionale. L’immagine scelta per la Giornata del contemporaneo è una rappresentazione di una natura ricreata in cui si muovono uccelli variopinti. La sua opera è quindi considerata un emblema delle forme di espressione che trattano temi anche sociali. Sono oltre 500 le Istituzioni che partecipano all’iniziativa proponendo appuntamenti che valorizzano il talento di creativi come Linke.