Approvazione Biden: indice al 42%

È quanto si rileva da un recente sondaggio

0
280
Approvazione Biden: indice al 42%

Non accenna a migliorare l’indice di approvazione del presidente americano Joe Biden. I sondaggi non sembrano rilevare grandi cambiamenti rispetto al mese scorso, con solo il 42% degli elettori intervistati che afferma di approvarne l’operato. In cima alla lista delle preoccupazioni vi è l’inflazione, ma anche il crimine viene considerato da una buona porzione della popolazione.

Qual è lo stato attuale dell’indice di approvazione di Biden?

L’indice di gradimento del presidente americano Joe Biden non sembra migliorare. Un sondaggio condotto da NewsNation/DDHQ rileva infatti che l’approvazione dell’operato dell’inquilino della Casa Bianca è pari a solo 42%, contro il 58% che lo disapprova. Non si denota dunque alcun significativo miglioramento rispetto ad alcuni sondaggi condotti lo scorso mese. I dati raccolti, infatti, si discostano di ben poco. L’ultimo sondaggio si basa su un campione di 1006 elettori. L’indagine ha avuto luogo a livello nazionale, il 19 e il 20 giugno.

Il sondaggio nel dettaglio

Lo scarso indice di gradimento scaturisce da diversi fattori, in primis le preoccupazioni economiche e finanziarie fra gli elettori. Il 53% sostiene di vedere un peggioramento delle proprie condizioni finanziarie rispetto all’anno scorso. La maggior parte degli intervistati si è detta inoltre preoccupata per l’inflazione, così come il veloce ritmo a cui essa sta aumentando. Il sondaggio ha rilevato che ben il 97% degli intervistati teme l’aumento dei prezzi, un incremento di 8 punti rispetto ai dati rilevati ad aprile con la stessa domanda. Nel complesso, si evince che il 72% classifica l’inflazione come prima preoccupazione. Al secondo posto nella lista delle maggiori preoccupazioni si piazza il crimine, però con un notevole distacco rispetto all’inflazione (15%). Il 42% accusa Biden per lo stato in cui l’economia statunitense attualmente si trova, rispetto a un 18% che incolpa i democratici del Congresso.


Leggi anche: Biden esorta il Congresso ad approvare leggi più severe sulle armi