Animali selvatici e incontri ravvicinati

0
482

Quando abbiamo la fortuna di poter osservare gli animali selvatici nei loro habitat e quindi avere incontri ravvicinati è sempre una grande emozione, può essere un’esperienza davvero appagante, ma bisogna sapere come comportarsi

Animali selvatici e incontri ravvicinati cosa fare e cosa evitare

Quando abbiamo incontri ravvicinati con gli animali selvatici bisogna:

  • Documentarsi sulla zona che andrai a visitare e su quali animali ospita: osserva i segni lasciati a terra dagli animali.
  • Gli animali si muovono principalmente nelle prime ore del mattino e in tarda serata quando sono in cerca di cibo, quindi è bene pianificare i nostri spostamenti.
  • Se si campeggia in un’area naturale e bene appendere il cibo in alto su di un albero ad almeno 2,5 metri, distante 50 metri dal campo( 90 metri se siamo in zona di orso). Non lasciare mai il cibo in tenda o nello zaino.
  • Non disturbare, non toccare nidiate o cuccioli: le madri non riconoscendo l’odore potrebbero non allattarlo più. non toccare neppure i cuccioli investiti o in condizioni gravi perché le madri potrebbero attaccare.
  • Se incontri un animale selvatico lungo il sentiero, alza le braccia peringrandire la sagoma e fai dei rumori per farlo allontanare. Non scappare, sono comunque più veloci. Indietreggia lentamente in obliquo senza dare le spalle e senza ostruire la via di fuga all’animale

Animali selvatici e incontri ravvicinati con l’orso

A distanza l’orso non è pericoloso: non appena ci individuerà scapperà dalla parte opposta. Se viene nella nostra direzione, rimaniamo tranquilli: alziamo le mani per ingrandire la nostra sagoma e facciamo rumore in modo da farlo allontanare. Se ci dovesse attaccare mettiamo il nostro zaino davanti a noi o buttiamo a terra in posizione fetale proteggendo la testa e le braccia.

E se abbiamo un incontro ravvicinato con un cinghiale?

Nel raro caso che dovesse attaccare perché o ci siamo avvicinati ai cuccioli o gli abbiamo sbarrato la strada, saliamo su una pietra o un albero per evitare che ci carichi e ci ferisca con i denti.

Cosa fare se incontriamo animali selvatici come le vipere?

La vipera la troviamo vicino ai torrenti, pozze di acqua,zone erbose, rocciose. Non bisogna mai infilare le mani in mezzo ai sassi. Bisogna camminare cin scarpe che proteggono le caviglie. La vipere sono sorde e quando camminiamo in zone a rischio conviene battere un bastone o i piedi a terra così posso avvertire le vibrazioni e si allontanano. Essensonun animale a sangue freddo la mattina cerca zone assolate e si muove lentamente, in quel momento è più facile che attacchi.

E se avessimo un incontro con il lupo?

Se dovessimo incontrare un lupo che sta mangiando conviene indietreggiare senza dare le spalle. Se lo dovessimo incontrare faccia a faccia, manteniamo la calma e assumiamo un atteggiamento deciso battendo le mani, spostando il corpo, simulando di andargli incontro in modo che recepisca determinazione e che lo farà scappare.