Angeli e Demoni – recensione film tratto dal noto romanzo

Angeli e Demoni: un libro prequel de Il Codice Da Vinci che ne diventa sequel nella versione cinematografica. Ecco trama e recensione del film di Ron Howard

1
642

“Angeli e Demoni” è un film thriller del 2009, diretto da Ron Howard e sceneggiato da David Koepp e Akiva Goldsman. L’opera è tratta dall’omonimo romanzo di Dan Brown e vede nel suo cast: Tom Hanks, Even McGregor, Ayelet Zuler, Stellan Skargard, Pierfrancesco Favino, Nicolaj Lie Kaas ed altri. A differenza del predecessore “Il Codice Da Vinci”, il film non è stato girato direttamente all’interno dei luoghi in cui è narrata la vicenda: se nell’altra opera le riprese si sono svolte direttamente nel Louvre, qui sono state invece create fedeli riproduzioni di luoghi celebri come San Pietro.

TRAMA: Il ricercatore Robert Langdon viene convocato al CERN per indagare sul brutale omicidio di uno scienziato: l’uomo aveva appena fatto una scoperta che aveva pesanti implicazioni sia sulla scienza che sulla religione, e sono molti a poter aver commesso il gesto. Ma l’assassino non si è limitato a questo: dai suoi laboratori è sparito anche un cilindro di antimateria potenzialmente più distruttivo della bomba atomica: l’ordigno è stato inoltre posizionato all’interno del vaticano, e l’unico modo per disinnescarlo è risolvere alcuni enigmi risalenti ai tempi di Galileo Galilei.

Recensione “Angeli e Demoni” – il film

Un po’ come accaduto qualche anno prima per “Il Codice Da Vinci” (che poi il libro sarebbe il sequel di “Angeli e Demoni” ma vabbé, l’errata cronologia delle trasposizioni è il male minore), anche questo film conserva un unico elemento del libro: la sinossi. Dan Brown, si sa, con le sue opere ha messo in scena teorie che hanno fatto davvero tremare la chiesa, ma le opere cinematografiche non hanno avuto il coraggio di trasporre certi messaggi in immagini: ad essere trasposte sono dunque mere vicende, che lette in una chiave tutta azione e poca sostanza mirano a coinvolgere il pubblico con spettacolarità e puro intrattenimento. Ciò che nel libro era un ragionamento profondo ed un buon lavoro di ricerca diventa qui complottismo spicciolo e ricostruzione storica approssimata: un lavoro che si commenta da solo.

Ancora una volta manca lo spessore psicologico dei personaggi, la profondità di certe chiavi di lettura, l’attenzione di leggere fra le righe. Le uniche note positive sono la buona recitazione, gli ottimi effetti speciali e la straordinaria ricostruzione di San Pietro: si tratta tuttavia di tasselli che non bastano a far quadrare l’intero mosaico, ed il risultato è talmente scialbo dal poter essere dimenticato davvero in fretta. Qualora la sinossi del film vi sia piaciuta vi consiglio dunque di leggere il libro: vi assicuro che la visione di questo film non toglie assolutamente nulla al piacere della lettura.

Di seguito il trailer di “Angeli e Demoni”. Il film è disponibile in streaming sulle piattaforme Rauken TV, Chili, Infinity, TimVision, Now TV, Google Play, Youtube.

1 COMMENT

  1. […] Morto un papa, se ne fa un altro, recita il famoso proverbio. E infatti, alla morte del non precisato e amato papa, si tiene il conclave per stabilirne il successore. Ma proprio nei giorni della fatidica assemblea, una setta, il cui odio per la Chiesa ha origini remote, gli Illuminati, ruba un ordigno sperimentale a base di antimateria e lo nasconde in una cripta vaticana, minacciando la morte di 4 ecclesiastici rapiti e la distruzione dell’intero Vaticano entro la mezzanotte. Robert Langdon (Tom Hanks) esperto di simbologia antica, e Victoria Vetra, scienziata italiana che seguiva l’esperimento sull’antimateria, sono chiamati in Vaticano dove cercheranno di scongiurare il peggio. […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here