Angela Merkel nasce il 17 luglio 1954

0
269
Angela Merkel nasce il 17 luglio 1954

Angela Merkel nasce il 17 luglio 1954. Oggi, la cancelliera tedesca compie 65 anni. La donna che, secondo Forbes, è la più potente al mondo, scherza sulla sua età in conferenza stampa. “Ogni cosa ha il suo lato positivo” osserva riguardo agli anni; e ammette di essere ben consapevole del fatto che si invecchi, ma anche che si acquisisce esperienza.

Del resto, la grande razionalità di questa donna, una razionalità scientifica, contraddistingue il suo stile politico. Inoltre, Angela Merkel ha anche conseguito una laurea in Fisica, nel 1978.

Biografia

La sua infanzia la trascorre nel Brandeburgo, nella Repubblica Democratica Tedesca. Lì, il padre aveva ricevuto un incarico come pastore. Infatti, nella RDT c’era una carenza di pastori e prelati. Il padre di Angela, Horst Kasner, riceve la definizionedi “Kasner Rosso” per i suoi tentativi di dialogare con il regime. Dunque, è facile intuire quanto la politica e i temi sociali fossero parte della quotidianità della famiglia.

Angela Merkel, nata Kasner, mette in mostra le sue qualità di leader durante gli anni dell’università. Si iscrive all’organizzazione comunista della SED e ricopre incarichi direttivi. Tuttavia, la vera svolta politica avviene nel 1989, quando il regime comunista è alle sue battute finali.

Carriera politica

Allora Angela aderisce al Demokratischer Aufbruch (Risveglio democratico). Il partito, alcuni mesi dopo, si allea con la CDU nell’ambito della “Alleanza per la Germania” per le prime – e allo stesso tempo ultime – elezioni libere della Camera nella RDT.

Da allora in poi, la carriera della Merkel è in rapida scesa. Prima è prima è vice portavoce del governo dell’ultimo governo della RDT, poi deputata del Bundestag, ministro per le Donne e la Gioventù, ministro dell’Ambiente, quindi, segretario generale e presidente del partito e del gruppo parlamentare della CDU. Infine, cancelliere tedesco dopo le elezioni del 2005, rieletta nel 2009, nel 2013 e nel 2017.

La caparbietà e la forza di volontà di Angela, sono stati tra i motori della sua ascesa politica. La sua linea politica di efficienza e concretezza ha suscitato non poche critiche. Le ultime provenivano dai vertici militari; secondo alcuni, la Merkel sarebbe colpevole di tagli alla missione militare in Afghanistan. Inoltre, c’è chi la accusa di aver trasformato le forze armate in un “ricettacolo di raccomandati”, e chi si preoccupa per un disinvestimento nelle forze armate.

Insomma, la politica della Merkel non piace proprio a tutti. A partire dal 2010, con la crisi in Grecia, la Germania si è mostrata contraria a sostenere finanziariamente la Grecia. Ed oggi, la Grecia sembra decisa a richiedere alla Germania i danni di guerra. La linea politica dura ha generato diverse contestazioni. Inoltre, anche la politica sui migranti non è vista di buon occhio da tutti. C’è, infatti, chi accusa la Merkel di non interessarsi agli sbarchi sulle coste italiane. Infine, alcuni hanno accusato la Merkel di non far nulla per creare sintonia con la Washington di Trump.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here