Il pregiudicato Vito Griner, di 40 anni, fratello di un capoclan andriese, è stato ucciso nella serata di lunedì in un agguato compiuto con colpi di pistola tra la gente che affollava la villa comunale di Andria.

Nell’agguato è rimasto ferito Nicola Lovreglio, di 39 anni, che passeggiava assieme a Griner. Stando a quanto emerso, Griner era libero dal 30 aprile dopo aver passato un periodo agli arresti domiciliari.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here