#andràtuttobene: diventa una mostra

0
385
mostra andrà tutto bene

Da quando l’Italia ha chiuso le scuole in via precauzionale molti bambini e molti ragazzi sono stati costretti in casa. Da subito si sono reinventati per far passare il tempo.

Molti hanno cominciato a leggere, colorare e scrivere finchè sul web non ha spopolato l’hashtag #andràtuttobene. Un pensiero positivo e di speranza in questo momento così delicato che si ripercuote sulle abitudini di tutti ma che lascia poco tempo e poco spazio ai bambini,che hanno subito preso la palla al balzo e hanno comiciato a creare disegni, fumetti e lenzuoli.

Così,su molti balconi hanno cominciato a vedersi i primi disegni colorati che davano un messaggio molto chiaro. Un arcobaleno colorato, delle manine e tante idee per descrivere a modo loro un periodo che non avevano idea arrivasse. Balconi colorati in ogni paese. Un paese. In particolare, ha raccolto la sfida. Il Sindaco di un paese piemontese nel Canavese ha raccolto una serie di disegni e ha chiesto ai bambini di presentarli in una domenica pomeriggio non appena il virus sarà passato.

La mostra avverrà all’aperto in un pomeriggio del weekend così che tutti possano prenderne parte per inaugurare un nuovo periodo felice dopo il buio degli ultimi tempi. A seguire ci sarà poi la merenda. Non appena la notizia ha preso piede tutti i commercianti si sono offerti per portare qualcosa così che sia un bel momento di gruppo da passare in serenità. Ovviamente appena il pericolo sarà lontano, spiega che il Primo cittadino del posto.

Non solo i bambini si sono cimentati a disegnare,infatti anche molti adulti presi dall’iniziativa hanno deciso di decorare qualcosa per ricordare questo momento o semplicemente per tenersi impegnati. Nonni, genitori e ragazzi che hanno colorato e disegnato sperando che possa arrivare un periodo migliore, ma intanto stando #acasa.

Commenti