Spari in California, morti due studenti

0
171
Spari in California
Studenti terrorizzati dopo gli spari nella scuola californiana

Un nuovo triste episodio nelle scuole statunitensi. Gli spari in California ancora una volta coinvolgono studenti. Due sono morti e altri 4 feriti di cui uno in condizioni critiche.

Paura e terrore tra insegnanti, studenti e genitori per l’azione di un killer durata alcune ore nella Saugus High School di Santa Clarita una contea situata a circa 60 chilometri da Los Angeles.

L’autore del crimine si è poi sparato un colpo alla testa. E’ stato arrestato e si trova in gravi condizioni presso l’ospedale locale. Secondo quanto riportato dall’Ufficio dello Sceriffo si tratterebbe di uno studente di origini asiatiche di solo 16 anni

I fatti

L’episodio ha avuto luogo intorno alle ore 16,00 italiane, le 7,00 locali, poco prima dell’inizio delle lezioni. Un orario in cui gli studenti si trovano all’interno dell’edificio scolastico in attesa dell’inizio delle lezioni per dedicare del tempo ad attività extra scolastiche. E’ in questo periodo che il giovane, che indossava un cappello ed abiti neri, è entrato nella scuola aprendo il fuoco contro gli studenti, scappando poi nel bosco che circonda l’edificio scolastico. Al momento rimane sconosciuto il movente.

Subito accorsi i genitori degli studenti hanno dato vita, insieme con tutti gli altri attoniti protagonisti a scene che purtroppo risultano già note al mondo intero. File di studenti sotto shock, abbracci dei familiari, ambulanze e veloci tragitti in ospedale. Una tragedia che colpisce non solo per la giovane età del killer ma anche per le modalità e la facilità con cui spesso, troppo spesso, si trovano in possesso di armi in un periodo della vita in cui è ancora possibile non realizzare il peso delle proprie azioni.

Usa (San Diego) – Spari vicino Sinagoga ci sono feriti e morti

Commenti