Anche Pinterest in campo contro la disinformazione sui vaccini

0
382

Gli utenti di Pinterest che cercano informazioni relative ai vaccini verranno indirizzati ai risultati di “organizzazioni di sanità pubblica”. Da circa un anno la piattaforma social ha smesso di mostrare i risultati delle ricerche sui vaccini per contrastare la diffusione della disinformazione.

In questo periodo storico è evidente che le società di social media stanno promuovendo un crescente controllo su come moderare i contenuti sui loro siti. Negli ultimi mesi, altre aziende tra cui Facebook hanno preso alcune misure per combattere la disinformazione del vaccino.

Secondo le nuova politiche, Pinterest ha dichiarato che le ricerche di parole chiave come “morbillo”, “sicurezza dei vaccini” e altri termini relativi alla salute restituiranno risultati da organismi di sanità pubblica tra cui l‘Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i Centri per il controllo delle malattie e la sicurezza dei vaccini stabilita dall’OMS.

“Stiamo adottando questo approccio perché riteniamo che permettere la disinformazione del vaccino insieme alle risorse degli esperti di sanità pubblica non sia responsabile”, ha affermato la società in una nota. “Mentre continuiamo ad affrontare la disinformazione sanitaria, la rimuoviamo insieme agli account che la diffondono dal nostro servizio”, ha affermato Pinterest.

L’azienda ha anche affermato che non mostrerà annunci, commenti o raccomandazioni sulle pagine dei risultati per le ricerche di vaccini.

Commenti