Anche a Laurino si vola

0
285

213

Laurino è un comune italiano, un borgo cilentano a 531 m.l.m., di circa duemila abitanti della provincia di Salerno in Campania. Ai piedi della collina scorre il fiume Calore Lucano, importante affluente del fiume Sele. Sorge sulle pendici settentrionali del Monte Cervati, all’interno di un’estesa faggeta, in una località chiamata Festole, non lontana dall’area forestale di Pruno. Per lunghi tratti il suo alveo si infossa tra strette e alte pareti rocciose, dando vita ad escavazioni fluviali nelle rocce che prendono il nome di Gole del Calore,molto interessanti dal punto di vista naturalistico. Nell’ambiente circostante è stata riscontrata la presenza della lontra, della trota fario, del merlo acquaiolo, del martin pescatore, e della salamandra dagli occhiali. Assai ricca e variegata si presenta anche la flora del sottobosco in cui sono presenti la valeriana, le felci, il pungitopo, l’aconito, le bacche di mirto e molte altre specie.

Il 30 Luglio 2016 alle ore 18,00 sarà inaugurato un percorso di volo su possenti cavi d’acciaio che attraversa le Gole del fiume Calore, collegando il monte Cervati con il centro del paese. Su una monorotaia, in circa 15 minuti, il visitatore salirà lungo il crinale, dall’area recuperata della cava, dove è stato adibito il parcheggio, fino sopra alla montagna denominata “Monte La Guardia”. Da qui potrà proseguire su alcuni sentieri oppure provare l’emozione unica del volo, sospeso ad una altezza compresa tra i 400 e 500 metri sopra le Gole del fiume coprendo una distanza di 600 metri. Il punto di arrivo è il centro di Laurino, nell’anfiteatro recuperato, con adiacente parcheggio.Il progetto parte dall’idea del sindaco del Comune cilentano, Romano Gregorio, per portare un numero sempre crescente di turisti, in particolar modo giovani, a Laurino, che conta circa duemila abitanti. I lavori sono stati effettuati da una ditta proveniente dal Trentino Alto Adige con un costo dell’intero intervento pari a 2,3 milioni di euro.

Un’esperienza di un minuto ma che lascia dentro l’animo del visitatore un’emozione indimenticabile.

Dott.ssa Rosa Ferro

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here