“Amare è una parola breve”: le migliori poesie di Guy De Maupassant

0
354
Guy De Maupassant
Guy De Maupassant

Il 5 agosto 1850 nasceva Guy De Maupassant, uno dei più grandi scrittori francesi. Egli seguì il metodo naturalista, traducendo in parole le emozioni fotografate dagli occhi e dal cuore.

La poetica di Guy De Maupassant

Le sensazioni che si ricavano dalla poesie di Guy De Maupassant sono prevalentemente visive. Attraverso miraggi pittorici, quasi fotografici, la poesia dello scrittore francese sembra tradurre in parole le emozioni suscitate dai quadri dei contemporanei pittori impressionisti. Nelle sue opere, inoltre, emergono gli aspetti principali della sua poetica: la concezione dell’amore come sentimento capace di esaltare le passioni dell’uomo; la natura, nel suo rapporto ambivalente con l’uomo; la dolorosa presa di coscienza del male fisico e morale che domina il mondo; la morte.

Le migliori poesie

“Amore è una breve parola”

Amore è una breve parola, che però abbraccia tutte le altre, perché comprende il corpo, l’anima, la vita e tutto l’essere. Noi lo percepiamo così come avvertiamo il caldo del sangue, lo scopriamo come l’aria, lo portiamo in noi stessi come i nostri pensieri. Per noi null’altro esiste di più importante.”

“Il bacio”

Il bacio colpisce come la folgore, l’amore passa come un temporale, poi la vita torna a calmarsi come il cielo e ricomincia come prima. Si può ricordare una nuvola?”

“La parola abbaglia”

La parola abbaglia e inganna
perché è mimata dal viso,
perché la si vede uscire dalle labbra,
e le labbra piacciono
e gli occhi seducono.
Ma le parole nere sulla carta bianca
sono l’anima messa a nudo.”

“Quando si ama”

“Quando si ama non vi è nulla di meglio
che dare sempre, tutto, la propria vita,
il proprio pensiero,
il proprio corpo,
tutto quel che si possiede;
sentire quel che si dà;
mettere tutto in gioco e poter dare
sempre di più.”

Commenti