martedì, Luglio 23, 2024

Alternativa c’è è contro la Riforma della Giustizia

Alternativa c’è è una nuova minoranza politica, composta dagli ex membri del Movimento 5 Stelle. La fazione si è fatta sentire al Governo perchè contro la Riforma della Giustizia: i deputati hanno occupato vari banchi. Le parole più dure arrivano da Raffaele Trano che è intervenuto a Montecitorio.


Elezioni a Sindaco di Roma: quando la follia dilaga


Perchè Alternativa c’è è contro la Riforma Cartabia?

I deputati, ex membri del Movimento 5 Stelle, si sono uniti e hanno formato un nuovo gruppo all’interno del Governo: Alternativa c’è. I componenti sono assolutamente contro la Riforma della Giustizia. Perchè? A spiegarlo è intervenuto Raffaele Trano, deputato di Alternativa c’è, che ha detto: “In Parlamento si taglia il dibattito, si azzera il confronto, si zittiscono le minoranze, si annulla la dialettica tra le forze di maggioranza e di opposizione, si procede a colpi di fiducia in Aula e di ghigliottina nelle Commissioni, tutto questo sta assumendo esattamente la parvenza, ma forse non solo la parvenza, di un regime totalitario. Nonostante in questo Parlamento siedano rappresentanti della Repubblica italiana e non della Corea del Nord, la democrazia diventa un concetto relativo, lontano da quello espresso dai padri costituenti“. La discussione sul decreto legge continua a rimanere molto accesa.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles