Alpine e Lotus insieme per un’auto sportiva elettrica

Le due aziende collaboreranno alla produzione di una nuova vettura sportiva completamente elettrica. Inoltre Renault ha l'obiettivo di rilanciare il brand Alpine soprattutto per automobili ad alte prestazioni.

0
849
Alpine e Lotus: collaborazione per un'auto totalmente elettrica.

Renault ha deciso di ridare lustro al marchio Alpine. Quest’ultimo, dopo essere stato fondato nel 1955 con sede a Dieppe (Alta Normandia) è stato acquisito dalla società connazionale di Boulogne-Billancourt che ora ha deciso di farne un punto di riferimento per le sue vetture ad elevate prestazioni, comprese quelle di Renault Sport Cars e Renault Sport Racing (RSR). Dopo aver deciso di dare il nome Alpine al team di Formula 1, il Gruppo francese ha comunicato che presto ci si concentrerà su dei progetti relativi ad automobili completamente elettriche che comprenderanno anche un crossover sportivo ed una erede della A110. Inoltre ci sarà una collaborazione tra Alpine e Lotus.

Alpine e Lotus nuova auto EV
Alpine A110 verrà rimpiazzata da una nuova auto.

Le auto EV saranno realizzate ricorrendo alle piattaforme già in uso non solo in Renault, ma anche in Nissan e Mitsubishi. Invece l’alleanza Alpine e Lotus riguarderà la macchina che nascerà sul solco della A110. Ricordiamo che la storica azienda britannica attualmente fa parte del colosso cinese Geely che ha già all’attivo delle importanti compartecipazioni con Volvo e London Electric Vehicle Company.

La notizia è stata annunciata tramite comunicato stampa, nel quale la casa automobilistica transalpina ha evidenziato che Alpine e Lotus effettueranno uno “studio di fattibilità completo” che andrà a stilare l’intero programma di lavoro per la progettazione, il comparto ingegneristico e lo sviluppo di una nuova auto sportiva totalmente elettrica. Ricordiamo che l’azienda inglese è già impegnata con Evija, un imponente set elettrico che dovrebbe essere lanciato sul mercato entro la fine del 2021.

La nuova vettura EV targata Alpine e Lotus ma anche altri progetti per Renault

Il Gruppo Renault ha sottolineato che le prossime macchine Alpine (compresa quella sportiva che si avvarrà dell’alleanza Alpine e Lotus) potranno contare sull’esperienza accumulata in questi anni di Formula 1 soprattutto per i settori dell’energia, della sicurezza e della tecnologia.

Formula 1: la scuderia Renault si chiamerà Alpine.

La casa automobilistica di Boulogne-Billancourt era stata anche protagonista della Formula E, ma poi aveva lasciato la categoria dopo la conclusione della stagione 2017/18.

Lo spot della nuova Renault Clio fa scalpore

Sui nuovi obiettivi di Alpine si è espresso Laurent Rossi, il nuovo amministratore delegato. Questi ha affermato che si punta a trasformare i vari settori dell’azienda in aree di assoluta eccellenza affinché si possa giungere ad un “business pieno di potere”. Ovviamente è ancora attivo lo storico stabilimento di Dieppe, al quale si affiancheranno le preziose conoscenze degli ingegneri del team di Formula 1 e di Renault Sport, affinché si possa arrivare ad una nuova e tecnologica gamma di auto totalmente elettriche che rilanceranno il nome di Alpine nell’industria automobilistica.