Almanacco Del 4 Ottobre 2021

0
461

Oggi lunedì 4 ottobre 2021 (07:10)

E’ il 277° giorno dell’anno, 41ª settimana. Alla fine del 2021 mancano 88 giorni.

A Roma il sole sorge alle 06:11 e tramonta alle 17:46 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 06:26 e tramonta alle 17:56 (ora solare)
Luna: 3.28 (lev.) 17.13 (tram.)

Santi del Giorno

San Francesco d’Assisi
San Crispo (Discepolo di san Paolo)
San Petronio di Bologna (Vescovo)
Sant’Aurea di Parigi (Badessa)
Santa Damaride (Moglie di San Dionigi l’Areopagita)

San Francesco d’Assisi è Patrono d’Italia ed è il protettore di commercianti, cordai, ecologi, floricoltori, mercanti, tappezzieri e poeti.

Etimologia

Francesco, Deriva dal germanico “frankisk”, “del popolo franco”. Nel Medioevo, il latino “franciscus” finì con l’indicare il popolo francese e proprio da questo aggettivo derivò “Franceis”, da cui il nostro Francesco. E’ tra i nomi più diffusi in Italia, grazie al Santo di Assisi che porta questo nome e che scrisse il “Cantico delle Creature”, primo capolavoro letterario in lingua italiana volgare.

Proverbio del giorno

Caldo ottobre fa freddo febbraio.

Aforisma del giorno

Ci sono verità così evidenti che è impossibile farle penetrare nei cervelli (H. Maret)

Sei nato oggi?

 In te vivono pulsioni contradditorie: sei vivace, pieno di energie e di progetti, comunicativo, entusiasta e socievole ma, se non ti senti capito, puoi reagire chiudendoti in te stesso. Prima o poi però, un grande amore ti renderà più sereno e ti permetterà di dare il meglio di te anche nel lavoro.

Oroscopo quotidiano

Oroscopo di Lunedì 04 Ottobre 2021

Accadde Oggi

Primo satellite nello spazio

venerdì 4 ottobre 1957 (64 anni fa)

Primo satellite nello spazio: Alle 19,28 (22,28 ora di Mosca) del 4 ottobre 1957, dal cosmodromo di Baikonur, nell’odierno Kazakistan, fu lanciato lo Sputnik 1, il primo satellite della storia. L’evento decretò l’inatteso sorpasso dell’Unione Sovietica sugli Stati Uniti nella convulsa corsa allo spazio, che vedrà contrapposte le due superpotenze fino alla fine degli anni Sessanta.

Traducibile in italiano con l’espressione «compagno di viaggio», lo Sputnik era costruito in alluminio e aveva più o meno le dimensioni di un pallone dal diametro di 58 cm e dal peso di 83 kg. La strumentazione di cui era dotato trasmise per 21 giorni alcuni segnali radio, che consentivano di seguirne gli spostamenti nel corso dell’orbita effettuata attorno alla Terra.

La delusione negli USA fu forte, tant’è che solo nel gennaio dell’anno successivo gli americani riuscirono a lanciare il loro primo satellite: l’Explorer 1. Nell’ambito del programma Sputnik, vennero effettuati 10 lanci dal 1957 al 1961, tutti senza esseri umani a bordo, sostituiti da manichini e in alcuni casi, purtroppo, da poveri animali, come la cagnolina Laika, destinati a morte sicura.

Citato in diversi film di fantascienza, lo Sputnik 1 comparve anche nel film WALL-E del 2008.

Fondazione di WikiLeaks

mercoledì 4 ottobre 2006 (15 anni fa)

Fondazione di WikiLeaks: In questa data viene registrato il dominio www.wikileaks.org. È l’atto di nascita dell’organizzazione che negli anni a venire farà tremare governi di tutto il mondo, pubblicando dossier, corrispondenze e documenti segreti (segreto di stato, militare, bancario, etc.) delle varie diplomazie.

Ribattezzata la “primula rossa dell’era dei computer”, WikiLeaks (in italiano, “fuga di notizie”) si presenta come un’organizzazione senza scopo di lucro, formata da volontari (giornalisti, attivisti, scienziati) tenuti nel più stretto anonimato. Un esercito che attraverso fonti anonime riesce a mettere le mani sui documenti più scottanti della politica internazionale, caricandoli sul sito dell’associazione e mettendoli a disposizione di tutti.

Qui sta la loro prima missione: quella di informare l’opinione pubblica su eventuali pratiche dei governi, ritenute contrarie ai principi dell’etica del rispetto della vita umana e della democrazia. Questa attività viene portata avanti nei luoghi più disparati, come “internet cafè” e “server rooms”, e sparsi in tutto il mondo dal momento che non esiste una sede centrale.

Dopo la prima pubblicazione nel dicembre 2006 su un complotto per assassinare i membri del governo somalo, arrivano le battaglie più clamorose, una su tutte quella sulla gestione del Campo di prigionia di Guantánamo.

Nel 2010 con la rivelazione ai quotidiani The New York Times e The Guardian e al settimanale “Der Spiegel”, di aspetti nascosti della guerra in Afghanistan, si scatena una vera e propria caccia all’uomo nei confronti del portavoce di WikiLeaks, l’hacker Julian Assange, riconosciuto poi come fondatore della stessa organizzazione.

Accusato di stupro dal tribunale di Stoccolma e arrestato da Scotland Yard, Assange riesce a trovare asilo, nell’agosto 2012, presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra, come rifugiato politico (fino all’aprile 2019 quando viene consegnato alle autorità britanniche). A settembre dell’anno seguente, vengono pubblicati altri documenti scottanti sulle spese sostenute da diversi governi per spiare le comunicazioni (via cellulare, email, etc.) di tutti i cittadini. Nel 2014 pubblica il libro When Google met WikiLeaks, in cui accusa Google di essere “un’azienda di sorveglianza di massa al servizio della NSA” (l’agenzia per la sicurezza nazionale degli USA).

Inaugurata l’Autostrada del Sole

domenica 4 ottobre 1964 (57 anni fa)

Inaugurata l’Autostrada del Sole: In diretta televisiva, il presidente del Consiglio, Aldo Moro inaugura l’A1 Milano-Napoli, più nota come Autostrada del Sole, dopo il completamento dell’ultimo tratto tra Orvieto e Chiusi.

Tra le autorità presenti alla cerimonia: Fedele Cova, Amministratore Delegato di Autostrade (tra i promotori dell’opera), Giacomo Mancini (Ministro dei Lavori Pubblici), Giorgio Bo (Ministro delle Partecipazioni Statali) e Giuseppe Rinaldi (Direttore Generale dell’ANAS). Ci sono inoltre giornalisti e cittadini radunati in prossimità degli ingressi dell’autostrada, per testimoniare il grande evento dalle diverse zone interessate.

Prima di questa data occorrevano due giorni di viaggio per coprire la distanza tra Milano e Napoli, perdendosi tra strade provinciali ed urbane. Ora s’impiegano soltanto otto ore per percorrere i 755 km in cui si distende il tratto autostradale.

Costati 272 miliardi di lire (pari a circa 140 milioni di euro), i lavori sono stati avviati otto anni prima, con la posa della prima pietra nel maggio del 1956. Due anni e mezzo dopo è stato inaugurato il primo tratto da Milano a Parma.

Il pedaggio entrerà in vigore qualche mese dopo: l’esattore Mario Pasetti ricorderà di aver rilasciato il primo biglietto l’8 dicembre del 1958, a un’automobile modello Fiat 1100.

L’URSS manda in orbita il primo satellite artificiale

L’Unione Sovietica sbalordisce il mondo inviando in orbita il primo satellite artificiale, lo Sputnik 1. Il lancio della sfera di alluminio, poco più grande di un pallone da basket, segna l’inizio della conquista dello spazio da parte dell’uomo. Un mese dopo, sempre la Russia, invierà oltre l’atmosfera un secondo “compagno di viaggio”, lo Sputnik 2, con a bordo il primo essere vivente a gravitare nello spazio, la cagnolina Laika. L’era spaziale è aperta, Unione sovietica e Stati Uniti d’America daranno vita a una corsa per la conquista dello spazio che nel giro di dodici anni porterà l’uomo a calpestare il suono lunare.

Entra in vigore il calendario gregoriano

Gli stati italiani e il Portogallo adottano un nuovo calendario chiamato gregoriano, in omaggio al papa Gregorio XIII. Il nuovo sistema di calcolo corregge l’errore del precedente calendario giuliano, basato su una durata media dell’anno di 365 giorni e 6 ore, dodici minuti più della durata dell’anno solare medio.

Così, nel 1582, dal 4 ottobre si passa direttamente al 15 ottobre. L’adozione del calendario gregoriano in Russia avviene nel 1917 e costituisce una delle prime decisioni di Lenin dopo la conquista del potere.

Nati in questo giorno

Susan Sarandon

data di nascita: venerdì 4 ottobre 1946 (75 anni fa)

Susan Sarandon: Nata a New York, da famiglia di origini italobritanniche, è una dei volti più noti del cinema hollywoodiano, in cui è attiva come attrice e produttrice.

Dopo gli esordi del 1970 (tra cui anche un film in Italia, “La mortadella”, regia di Mario Monicelli), ottiene il massimo della popolarità negli anni Novanta, arrivando a vincere l’Oscar come “migliore attrice protagonista” con il film Dead Man Walking.

Candidata a cinque premi Oscar, tra i suoi film più conosciuti: Thelma & Louise, “L’olio di Lorenzo”, “Nemiche Amiche” (con Giulia Roberts) e “Shall we dance?”. Nominata nel 2010 ambasciatrice di buona volontà della FAO, sostiene i diritti civili degli omosessuali. Nel 2014 è protagonista della commedia “Tammy”, l’anno seguente del drammatico “About Ray”. Esce nel settembre 2018 il film La mia vita con John F. Donovan.

Francesco Baccini

data di nascita: martedì 4 ottobre 1960 (61 anni fa)

Francesco Baccini: Nato a Genova, alla fine degli anni Ottanta si affaccia sulla scena musicale come cantautore.

Inizia a studiare musica e pianoforte sin da piccolo. Debutta con l’album “Cartoons”, vincendo la targa Tenco e Un disco per l’estate (con il brano Figlio unico). Nel 1990 vince il Festivalbar con Sotto questo sole, insieme a Paolo Belli e i “Ladri di Biciclette”.

Al periodo musicale, segnato da periodi di inattività e altri più proficui, segue il debutto come attore teatrale. Nel 2008 lavora come attore cinematografico e, in seguito, prosegue con la carriera di cantante, collaborando con diversi artisti. Nel 2014 pubblica il singolo Solematto. Tre anni dopo arriva l’album Chewing gum blues, con il cantautore Sergio Caputo.

Charlton Heston

data di nascita: sabato 4 ottobre 1924 (97 anni fa)
data morte: sabato 5 aprile 2008 (13 anni fa)

Charlton Heston: Sessant’anni di carriera ad alti livelli fanno di Charlton Heston, nome d’arte di John Charles Carter, uno dei migliori attori della storia del cinema.

Nato ad Evanston, nell’Illinois, e morto a Beverly Hills nel 2008, il suo volto è legato ai più noti colossal del genere biblico-storico: da I dieci comandamenti (1956) a Ben Hur (che gli valse nel 1960 l’Oscar come “migliore attore protagonista”).

Non meno famosi sono le partecipazioni a pellicole legate al genere “catastrofico”, come Il pianeta delle scimmie del 1968 e “Terremoto” del 1974. Il secondo Oscar gli è stato assegnato per l’impegno umanitario, nel 1978.

Nati… sportivi

Mauro Germán Camoranesi

data di nascita: lunedì 4 ottobre 1976 (45 anni fa)

Mauro Germán Camoranesi: Nato a Tandil (Argentina) è un ex calciatore naturalizzato italiano, centrocampista del Racing Avellaneda dal 2012 al 2014 quando si ritira dall’attività agonistica, cominciando ad allenare in Messico e in Argentina.

Nel 2006 vince i Mondiali con l’Italia allenata da Marcello Lippi. In carriera gioca nel Verona e nella Juventus (224 presenze con 27 reti). Dall’agosto 2018 commenta le partite di serie A sulla nuova piattaforma online.

Francesco Damiani

data di nascita: sabato 4 ottobre 1958 (63 anni fa)

Francesco Damiani: Nato a Bagnacavallo (in provincia di Ravenna), è un ex pugile, primo campione del mondo dei pesi massimi nella versione WBO, di cui ha detenuto il titolo dal 6 maggio 1989 all’11 gennaio 1991.
Nelle Olimpiadi di Los Angeles 1984 ha vinto l’argento nella categoria supermassimi.

Eventi Sportivi

L’Italia vince gli Europei di volley femminile

domenica 4 ottobre 2009 (12 anni fa)

L’Italia vince gli Europei di volley femminile: Grande impresa delle ragazze della Nazionale di pallavolo femminile ai XXVI Europei in Polonia. Le italiane, campionesse d’Europa in carica, dopo aver battuto in semifinale la Germania, hanno sconfitto in finale per 3 a 0 le ragazze olandesi, confermandosi al vertice della pallavolo del vecchio continente

I Doodle di Google

Costituzione francese

4 ottobre

Costituzione francese: Con un doodle locale, pubblicato in Francia, nel 2008 Google ha ricordato il 50° anniversario della Costituzione francese. Infatti è il 4 ottobre 1958 quando entra in vigore la nuova costituzione che dà luogo alla forma di governo del semi-presidenzialismo, con il rafforzamento dell’esecutivo e con la centralità del ruolo svolto dal Presidente della Repubblica. La Francia approda così nella Quinta Repubblica.

Scomparsi oggi

Rembrandt

data di nascita: sabato 15 luglio 1606 (415 anni fa)
data morte: venerdì 4 ottobre 1669 (352 anni fa)

Rembrandt: Universalmente riconosciuto quale massimo pittore d’Olanda e tra i più insigni della storia dell’arte europea, è stato uno dei protagonisti assoluti dell’arte del Seicento, il cosiddetto “secolo d’oro olandese”.

Nato a Leida, nel sud dell’Olanda, e morto ad Amsterdam nell’ottobre del 1669, caratterizzò la sua tecnica pittorica attraverso l’uso del chiaroscuro e del sapiente contrasto tra luci e ombre ripreso dal Caravaggio.

Degli oltre duemila disegni eseguiti, restano numerosi ritratti (e autoritratti, uno dei quali è conservato agli Uffizi di Firenze) e diverse opere che ritraggono eventi storici o aneddoti legati alla Bibbia e alla mitologia.