Almanacco Del 27 Agosto 2021

0
275

Oggi venerdì 27 agosto 2021 (07:33)

E’ il 239° giorno dell’anno, 35ª settimana. Alla fine del 2021 mancano 126 giorni.

A Roma il sole sorge alle 05:32 e tramonta alle 18:51 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 05:39 e tramonta alle 19:09 (ora solare)
Luna: 10.27 (tram.) 21.28 (lev.)
Venere sorge alle 8.51 e tramonta alle 20.19. Distanza: km 171.000.000 . Parte illuminata: 74,5 %

Santi del Giorno

Santa Monica (Madre di Sant’Agostino)
San Guerrino di Sion (Vescovo)
San Cesario di Arles (Vescovo)

San Gebardo di Costanza (Vescovo)
San Narno (Vescovo di Bergamo)
San Poemen (Abate)

Santa Monica è la protettrice di madri e vedove.

Etimologia

 Monica, il personale “Monika”, attestato sin dall’antica Grecia, può considerarsi una variante del termine greco “monachòs”, “eremita, persona solitaria”. Secondo altri, invece, il nome ha origine punica, dal termine “monna”, “sposa”.

Proverbio del giorno

Di settembre e d’agosto, bevi il vin vecchio e lascia stare il mosto.

Aforisma del giorno

Prima viene lo stomaco poi viene la morale (Bertoit Brecht)

Sei nato oggi?

 A prescindere dal ruolo che hanno nella vita, i nati il 27 agosto tendono a identificarsi con uomini semplici, i derelitti e gli oppressi. Essi sono dolorosamente al corrente delle inadeguatezze della società e, nella vita quotidiana, si interrogano di continuo sui modi per porvi rimedio. Anche se non è escluso un risvolto altruistico nella loro lotta a favore degli ideali, la maggior parte di essi mira comunque anche all’ammirazione o perfino all’adulazione da parte delle persone che protegge o difende. Fra i nati il 27 agosto rientrano vari tipi di persone: si passa dagli intellettuali e ideologi che esaltano i principi in quanto tali, senza altro scopo, a tipi più pragmatici che desiderano influire in modo tangibile sulla società che li circonda.

Oroscopo quotidiano

Oroscopo di Venerdì 27 Agosto 2021

Accadde Oggi

Esce Vacanze romane

giovedì 27 agosto 1953 (68 anni fa)

Esce Vacanze romane: Il quattro volte premio Oscar Wiliam Wyler firma la regia di una pellicola che farà la storia del genere della commedia. Esce sul grande schermo Vacanze romane che, accanto al già famoso Gregory Peck, vede debuttare per la prima volta da protagonista Audrey Hepburn.

La trama è una sorta di favola di Cenerentola alla rovescia, in cui è il personaggio maschile, il giornalista Joe Bradley, a conquistare il cuore “reale” della dolce principessa Anna, in visita ufficiale a Roma. Quest’ultima per scappare dai rigidi impegni della diplomazia, se ne va in giro in incognito per la capitale, regalandosi attimi di piacevole normalità, sconosciuti fino ad allora.

A fare presa sul pubblico è il magico connubio tra i personaggi e i luoghi più suggestivi di Roma: da piazza di Spagna al Lungotevere, passando per il Colosseo, mentre la gente del posto partecipa attivamente alle riprese interagendo con attori e regista. In questo contesto resta mitica la scena del giro in vespa, grazie alla quale lo storico veicolo della Piaggio diverrà famoso in tutto il mondo.

Al successo del botteghino seguirà quello dei riconoscimenti, su tutti i tre Oscar per la “migliore attrice protagonista” alla Hepburn e per “soggetto” e “costumi”. Con Vacanze romane, inoltre, s’inaugura nel cinema e nella moda lo “stile Audrey”, consacrata da successi postumi come Sabrina e Colazione da Tiffany.

Solo dopo si verrà a sapere che per la parte dei due protagonisti, la produzione si era inizialmente indirizzata su Cary Grant (quest’ultimo aveva rifiutato ritenendosi troppo vecchio per la parte) ed Elizabeth Taylor.

Muore suicida Cesare Pavese

27 Agosto 1950

Muore suicida a Torino lo scrittore Cesare Pavese. Collaboratore con Carlo Levi, Massimo Mila, Leone Ginzburg e altri della casa editrice Einaudi, dirige dal 1934 al 1935 la rivista “La cultura”. Arrestato nel 1935 con l’accusa di attività antifascista, subisce una condanna al confino che sconta a Brancaleone Calabro.

Tornato a Torino, pubblica nel 1936 la raccolta di versi, “Lavorare stanca”. Traduttore di scrittori americani, debutta nella narrativa nel 1941 col romanzo “Paesi tuoi”, ottenendo un successo di critica che lo accompagnerà fino al suo ultimo romanzo, “La luna e i falò” del 1950.

Inizia l’era del petrolio

sabato 27 agosto 1859 (162 anni fa)

Inizia l’era del petrolio: Nei campi della Pennsylvania, esattamente a Titusville, si vide salire al cielo il primo getto di “oro nero”. Quel pozzo, profondo 21 m e ribattezzato “Oil Creek”, fu il primo ad essere scavato con il sistema del tubing, cioè utilizzando un tubo vuoto all’interno, attraverso il quale passava il liquido, spinto in alto dalla pressione. A congegnarlo ci pensò Edwin Laurentine Drake, che da ex bigliettaio di battelli a vapore si ritrovò in poco tempo nei panni di un businessman miliardario.

Da quella data cominciò a prendere forma l’industria petrolifera, inaugurando una nuova era nel settore dell’energia e dei trasporti e portando alla nascita di nuovi materiali, come la plastica. Sta di fatto che grazie a quella scoperta gli Stati Uniti, fino alla prima metà del Novecento, conservarono il primato di principale produttore di petrolio su scala mondiale.

Oggi gli USA sono terzi dietro Arabia Saudita e Russia, ma primi tra i paesi “consumatori” e “importatori”.

Mary Poppins debutta al cinema

giovedì 27 agosto 1964 (57 anni fa)

Mary Poppins debutta al cinema: Trasportata dal “vento dell’Est” e aggrappata a un ombrello, atterra nel cuore della vecchia Londra una bambinaia davvero speciale, capace con la magia e il canto di conquistarsi la simpatia e l’affetto della famiglia Banks.

È Mary Poppins, protagonista dell’omonima pellicola di Walt Disney, presentata in anteprima mondiale al Grauman’s Chinese Theatre di Hollywood, il 27 agosto del 1964. Tratto dai romanzi della scrittrice britannica Pamela Lyndon Travers, il film si rivelò un successo fenomenale, portando a casa cinque Oscar, tra cui quello alla “migliore attrice protagonista” assegnato a Julie Andrews.

Per acquisire i diritti del personaggio Walt Disney dovette sudare le proverbiali sette camicie, per via dell’iniziale riluttanza della Travers ad accettare la trasposizione cinematografica e, in seguito, ad autorizzare alcune modifiche rispetto ai romanzi originali. Il lungo braccio di ferro tra i due ha ispirato nel 2013 il film Saving Mr. Banks, con Tom Hanks nei panni di Walt Disney.

Rapiti Fabrizio De André e Dori Ghezzi

27 Agosto 1979

Ènotte. Il cantautore Fabrizio De André e sua moglie Dori Ghezzi vengono rapiti dall’anonima sequestri sarda. Rimangono nelle mani dei rapitori per quasi 4 mesi: Dori Ghezzi viene liberata il 21 dicembre, De André il 22. Il padre di Fabrizio paga gran parte del riscatto.

Nati in questo giorno

Georg Wilhelm Friedrich Hegel

data di nascita: lunedì 27 agosto 1770 (251 anni fa)
data morte: lunedì 14 novembre 1831 (189 anni fa)

Georg Wilhelm Friedrich Hegel: Nato a Stoccarda e morto a Berlino nel 1831, è stato un filosofo idealista che ha influenzato e cambiato radicalmente il modo di fare filosofia degli anni successivi. È il fautore dell’idealismo assoluto, analizzatore del concetto di mente e spirito.

Pilastro del pensiero occidentale, la speculazione filosofica di Hegel rappresentò il punto di partenza per la maggior parte dei pensatori europei, divisi tra ammiratori (su tutti Feuerbach e Marx) e critici (come Schelling, Schopenhauer e Nietzsche).

Pasquale Petrolo

data di nascita: lunedì 27 agosto 1962 (59 anni fa)

Pasquale Petrolo: Nato a Roma, il suo nome di battesimo è poco conosciuto, dal momento che i più lo apprezzano come attore nel duo comico Lillo & Greg (insieme all’inseparabile Claudio Gregori).

I due attori si sono conosciuti all’inizio degli anni Novanta e da quel momento diventano inseparabili a teatro, al cinema, in TV e in radio. Nel 1997 sono tra i fondatori della trasmissione Le iene, poi partecipano a diverse trasmissioni di successo come L’ottavo nano e Parla con me (entrambe condotte da Serena Dandini) e Fratelli e sorelle d’Italia (insieme all’imitatrice e comica Virginia Raffaele).

Su Radio 2 conducono dal 2003 la trasmissione 610. Entrambi autori di fumetti, poche le volte in cui si separano. In una di queste, Lillo recita nel film La grande bellezza (2013) di Paolo Sorrentino, presentato al 66º Festival di Cannes e premiato agli Oscar come “miglior film straniero”.

Nel 2014, i due sono protagonisti della commedia Un Natale stupefacente. Nel 2019 è il protagonista del film Modalità aereo.
Nell’aprile 2021 Lillo partecipa al game show LOL – chi ride è fuori, trasmesso da Prime Video, ideando una gag, diventata famosissima.

Nati… sportivi

José Altafini

data di nascita: sabato 27 agosto 1938 (83 anni fa)

José Altafini: Nato a Piracicaba (in Brasile), è un ex calciatore. Dal 1958 al 1976 è un prolifico attaccante di Milan, Napoli e Juventus. Infatti è quarto, come Giuseppe Meazza, con 216 gol (in 459 incontri, media 0,47) nella classifica dei marcatori all time della serie A, tallonato da Antonio Di Natale, fermatosi a 209.

Nel suo palmarès ci sono quattro scudetti e una Coppa dei Campioni. Conta otto presenze con la Nazionale brasiliana (vincendo il Mondiale del 1958) e sei con quella italiana. Alle nuove generazioni è noto come commentatore in televisione e nei videogiochi della serie Pro Evolution Soccer (PES): famoso il suo “incredibile amici”.

Mark Webber

data di nascita: venerdì 27 agosto 1976 (45 anni fa)

Mark Webber: Nato a Queanbeyan (Australia), dal 2007 al 2013 è stato un pilota automobilistico di Formula Uno della Red Bull, vincendo 9 Gran Premi e salendo 42 volte sul podio.

Il terzo posto conquistato nel 2010, 2011 e 2013 rappresenta il suo miglior piazzamento nel Mondiale piloti. Nelle precedenti stagioni di Formula Uno ha corso per Minardi, Jaguar e Williams.

Dal 2014 al ritiro a fine 2016 pilota una Porsche nel Mondiale Endurance, conquistando il titolo iridato nel 2015.

Eventi Sportivi

Serie A 1995-1996

domenica 27 agosto 1995 (26 anni fa)

Serie A 1995-1996: Parte il campionato di Serie A 1995-1996 (94° campionato di calcio italiano, 64° giocato a girone unico). Due grosse novità regolamentari: le sostituzioni passano a tre e senza distinzioni di ruolo; arrivano i nomi dei giocatori sulle maglie con i numeri fissi per ogni singolo giocatore per tutto il campionato.

L’Inter, guidata dal neo presidente Moratti e con in panchina Ottavio Bianchi, fa tantissimi acquisti come Javier Zanetti, Ganz e Branca. La Juventus, perso Roberto Baggio, punta (e la storia le darà ragione) sul giovane Alessandro Del Piero e prende anche Vierchowod. Al Milan Roberto Baggio e Weah sono a disposizione del tecnico Fabio Capello. Il Parma compra invece Fabio Cannavaro e promuove in prima squadra Gianluigi Buffon.

Lo scudetto 1996 sarà vinto dal Milan, l’ultimo di un decennio importante per la storia del club rossonero (4 scudetti in cinque anni).

All’Inter sfugge il quinto “titulo”

venerdì 27 agosto 2010 (11 anni fa)

All’Inter sfugge il quinto “titulo”: L’Inter, allenata nella nuova stagione da Benitez (arrivato al posto di Mourinho, ma esonerato poi il 23 dicembre), non riesce nell’impresa di vincere il quinto titolo del 2010 cioè la Supercoppa europea, perdendo a Monaco per 2 a 0 con l’Atletico Madrid, vincitore dell’Europa League. Le reti degli spagnoli sono di Reyes e Agüero.

Il quinto successo arriverà però il 18 dicembre con la conquista della Coppa del mondo per club, battendo la squadra congolese del TP Mazembe.

I Doodle di Google

Il Festival del Pomodoro

27 agosto

Il Festival del Pomodoro: L’ultimo mercoledì di agosto di ogni anno, nel comune spagnolo di Buñol (nella provincia di Valencia), si tiene la Tomatina, il festival del pomodoro. Questo doodle locale, del 2008, ricorda l’evento. La festa nasce per caso nel 1944: durante una parata nacque una rissa tra giovani che utilizzarono come armi dei pomodori presi da un fruttivendolo lì vicino.

L’anno seguente accadde di nuovo, ma questa volta molti si erano portati i pomodori da casa. Tale iniziativa fu osteggiata per anni dalle autorità, fino a che divenne una vera e propria tradizione. Dal 1980 è il comune stesso a fornire i pomodori. Nel 2011 hanno partecipato più di 40.000 persone provenienti da tutto il mondo, utilizzati ben 120 tonnellate di pomodori!

Scomparsi oggi

Stevie Ray Vaughan

data di nascita: domenica 3 ottobre 1954 (66 anni fa)
data morte: lunedì 27 agosto 1990 (31 anni fa)

Stevie Ray Vaughan: Una cometa della musica blues rock made in USA che, nella sua breve esistenza, ha lasciato una lunga scia in musicisti di valore come Eric Clapton e l’italiano Zucchero.

Nato a Dallas, Stephen Ray Vaughan (Stevie per amici e fan) scoprì dentro di sé la stoffa del chitarrista ascoltando il grande Jimi Hendrix, da cui trasse ispirazione per gran parte della sua produzione musicale, rivisitandone diversi successi (su tutti Voodoo Child).

Scoperto da Mick Jagger, salì alla ribalta insieme alla band Double Trouble durante il Montreux Jazz Festival, cui seguì l’uscita del primo album, Texas Flood, trascinato dal celebre brano Pride and Joy. Stimato da Bob Dylan, con cui collaborò per l’album “Under the Red Sky”, scomparve nell’agosto del 1990 in un incidente di elicottero.

Pur avendo prodotto soltanto quattro album, è indicato al 12° posto tra i “100 migliori chitarristi” classificati dalla rivista Rolling Stone. Porta il suo nome una chitarra elettrica prodotta dalla Fender nel 1992.

Le Corbusier

data di nascita: giovedì 6 ottobre 1887 (133 anni fa)
data morte: venerdì 27 agosto 1965 (56 anni fa)

Le Corbusier: Architetto, urbanista e pittore, nato a La Chaux-de-Fonds, nel cantone svizzero di Neuchâtel, e morto a Roquebrune-Cap-Martin, nel 1965. È considerato il maestro del Movimento Moderno e il padre dell’urbanistica contemporanea.

Con i suoi 75 edifici, in 12 nazioni, fu uno dei primi a realizzare architetture adatte ai bisogni umani. Vero gioiello il piano di fondazione di una nuova città, Chandigarh, capitale del Punjab in India. In Italia disegnò importanti progetti, su tutti il Centro Calcolo Olivetti di Rho e l’Ospedale di Venezia, mai realizzati.

Muore Tiziano

27 Agosto 1576

Muore Tiziano Vecellio, il più celebre pittore del suo tempo. Nato a Pieve, in provincia di Belluno fra il 1488 e il 1490, ancora molto giovane si trasferisce a Venezia dove ha per maestri Gentile e Giovanni Bellini. Fra il 1508 e il 1509 è al fianco del pittore Giorgione nella realizzazione del Fondaco dei Tedeschi.

Pittore ufficiale della Repubblica di Venezia dal 1523, lavora a Ferrara per Alfonso d’Este, a Mantova per i Gonzaga e a Urbino per i duchi. Nel 1545 inizia a collaborare con papa Paolo III e con la sua famiglia, mentre fra il 1548 e il 1550 lavora per Filippo II, eseguendo per lui moltissimi ritratti e dipinti. Fra le sue opere più celebri,la “Pala Pesaro”, la “Venere di Urbino”, il “Carlo V a Cavallo”, “L’amor sacro e l’amor profano”, “Il martirio di San Lorenzo”.