Almanacco Del 14 Settembre 2021

0
344

Oggi martedì 14 settembre 2021 (07:14)

E’ il 257° giorno dell’anno, 38ª settimana. Alla fine del 2021 mancano 108 giorni.

A Roma il sole sorge alle 05:50 e tramonta alle 18:20 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 06:01 e tramonta alle 18:35 (ora solare)
Luna: 1.46 (lev.) 17.01 (tram.)

Santi del Giorno

Esaltazione della Santa Croce
San Crescenzio di Roma (Martire)
San Materno di Colonia
Santa Placilla (AElia Flaccilla, Imperatrice)

Etimologia

Crescenzio, derivante dal latino “Crescens”, che significa “che cresce”, era un “cognomen” romano molto utilizzato tra i latini. Si diffuse tra i cristiani grazie al culto di numerosi santi.

Proverbio del giorno

Per Santa Croce, pane e noce.

Aforisma del giorno

Più una persona è disposta alla nevrosi, meno può tollerare l’astinenza. (S. Freud)

Sei nato oggi?

 Hai un temperamento avventuroso: sei attratto dalle novità e dall’esplorazione. Probabilmente la tua vita si svolgerà assai lontano dal luogo in cui sei cresciuto: potrai avere molti successi ma, perlomeno inizialmente, anche qualche difficoltà economica. La vita affettiva è movimentata e se deciderai di legarti, lo farai in età matura.

Oroscopo quotidiano

Oroscopo di Martedì 14 Settembre 2021

Accadde Oggi

Primo episodio di Mork & Mindy

giovedì 14 settembre 1978 (43 anni fa)

Primo episodio di Mork & Mindy«Nanonano». Saluta così il protagonista alieno della serie Mork & Mindy impersonato da un giovanissimo Robin Williams, la cui scalata al successo inizierà proprio da qui.

La sit-com, creata dallo sceneggiatore Gary Marshall (autore anche della fortunata serie Happy Days), è incentrata sulla storia d’amore tra il bizzarro alieno Mork, giunto sulla terra a bordo di un’astronave a forma di uovo, e la terrestre Mindy McConnel (alias Pam Dawber), che lavora in un negozio di strumenti musicali gestito dal padre e dalla nonna.

I vani tentativi della ragazza di far apprendere all’alieno le abitudini e i comportamenti degli umani daranno vita a situazioni esilaranti, destinate ad entrare nella storia dei telefilm insieme alle stranezze di Mork che si siede a testa in giù, beve con le dita e si veste alla rovescia. Il saluto “nanonano” diverrà familiare a generazioni di ragazzi e adulti, grazie all’omonima sigla firmata da Bruno d’Andrea.

Lo stesso Robin Williams confermerà successivamente in un’intervista che la serie tv era nata come spin-off (in italiano, serie costola) di Happy Days, dov’era apparso per la prima volta il personaggio di Mork, sceso sulla terra per rapire Richie Cunningham.

Trasmessa per quattro stagioni, “Mork & Mindy” risulterà una delle sit-com più amate dal pubblico americano. In Italia le prime due stagioni saranno trasmesse dalla Rai a partire dal 1979.

Istituita l’OPEC

mercoledì 14 settembre 1960 (61 anni fa)

Istituita l’OPEC: Il prezzo della benzina, cruccio di tanti automobilisti, dipende in buona parte dalle decisioni dell’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio, meglio nota con la sigla OPEC (Organization of the Petroleum Exporting Countries).

Venne istituita il 14 settembre del 1960, nel corso di una conferenza tenuta a Baghdad dai principali paesi arabi produttori del cosiddetto “oro nero”. Nata come risposta allo strapotere delle compagnie petrolifere straniere (ribattezzate “sette sorelle” dall’ex presidente dell’ENI Enrico Mattei), l’OPEC raccolse inizialmente Arabia Saudita, Kuwait, Iran, Iraq e Venezuela.

Oggi conta 14 membri (ai cinque iniziali si sono aggiunti Emirati Arabi, Algeria, Angola, Libia, Nigeria, Qatar, Ecuador e, dal 2017, Gabon e Guinea Equatoriale) e dal 1965 ha la sua sede a Vienna. Ha come principali finalità quelle di monitorare il prezzo del petrolio a barile e di promuovere una comune politica economica.

Tra i produttori di petrolio che non ne fanno parte, i maggiori sono Russia, Stati Uniti, Canada e Norvegia.

La mafia uccide Alberto Giacomelli

14 Settembre 1988

Trapani: il giudice Alberto Giacomelli, presidente di Corte d’Assise in pensione, viene ucciso mentre sta rientrando a piedi nella sua casa di campagna. Il magistrato ha 69 anni e da presidente di sezione del tribunale aveva confiscato terreni e case a Mazara del Vallo di proprietà di Gaetano Riina, fratello del boss di Cosa Nostra.

Presidente della Corte nel processo d’appello per l’omicidio del capitano Basile aveva ritenuto i tre imputati, Bonanno, Madonia e Puccio, colpevoli e li aveva condannati all’ ergastolo. La Cassazione aveva poi annullato il processo.

Nati in questo giorno

Renzo Piano

data di nascita: martedì 14 settembre 1937 (84 anni fa)

Renzo Piano: Nato a Genova, il nome di Renzo Piano è sinonimo nel mondo della grande architettura italiana.

Portano la sua firma opere di straordinario ingegno sparse per il pianeta: dal Centre Pompidou di Parigi allo stadio San Nicola di Bari, dal New York Times Building (sede del prestigioso quotidiano della “Grande Mela”) a una delle torri del Centro culturale Jean-Marie Tjibaou in Nuova Caledonia.

Vincitore del premio Pritzker (il “Nobel” dell’architettura) nel 1998, due anni dopo è protagonista alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dove riceve il Leone d’oro alla carriera.

Primo italiano, nel 2006, a figurare nell’elenco delle 100 personalità più influenti del mondo, stilato dal settimanale statunitense TIME, nell’agosto 2013 viene nominato senatore a vita dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nel settembre 2018 dona alla sua città il progetto di un nuovo ponte in sostituzione di quello Morandi, il cui parziale crollo è costato la vita a 43 persone.

Amy Winehouse

data di nascita: mercoledì 14 settembre 1983 (38 anni fa)
data morte: sabato 23 luglio 2011 (10 anni fa)

Amy Winehouse: Carriera fulgida ma di brevissima durata quella dell’artista britannica Amy Winehouse, nata a Londra e qui deceduta il 23 luglio del 2011.

Con la sua voce e lo stile tipico del Rhythm and blues, debutta nel 2003 con l’album “Frank”, raggiungendo il successo con il successivo “Back to Black”: da quest’ultimo vengono tratti i singoli Rehab, Love Is a Losing Game e l’omonimo Back to Black, che la proiettano in testa alle classifiche internazionali e le fanno conquistare cinque Grammy Awards.

Al centro delle cronache mondane per i suoi eccessi, tra droga e alcool, nel 2011 viene trovata senza vita nella sua residenza londinese di Camden Square. Sulle cause del decesso non c’è ancora una verità definitiva.

Il terzo album, Hidden Treasures pubblicato postumo nel dicembre del 2011, vende oltre 60mila copie in Italia e viene certificato “disco di platino”

Franco Califano

data di nascita: mercoledì 14 settembre 1938 (83 anni fa)
data morte: sabato 30 marzo 2013 (8 anni fa)

Franco Califano: Tra i fan era noto con il soprannome di Er Califfo, per il pubblico italiano è stato uno dei cantautori e parolieri più prolifici di sempre (400 canzoni), cantore dell’amore e delle dinamiche di coppia.

Nato a Tripoli di Libia da genitori campani (padre di Pagani e madre di Nocera Inferiore), Francesco Califano si è affermato fin da subito come autore di brani per altri artisti, su tutti Mina, Mia Martini, Ornella Vanoni e Peppino di Capri.

In prima persona ha portato al successo brani evergreen come Tutto il resto è noia, “La musica è finita” e “Un tempo piccolo” (quest’ultima rifatta dai Tiromancino). Saltuariamente ha recitato come attore in fotoromanzi e film, come Due strani papà (1983) e Viola bacia tutti (1998).

Arrestato a 32 anni per possesso di droga, è stato successivamente assolto per lo stesso reato. Ricordato come un inguaribile “latin lover”, aspetto fatto risaltare nelle imitazioni celebri di Fiorello e Max Tortora, il Califfo è scomparso a Roma il 30 marzo 2013, a poco più di una settimana dall’ultimo concerto tenuto al Club Ueffilo di Gioia del Colle.

Pietro Germi

data di nascita: lunedì 14 settembre 1914 (107 anni fa)
data morte: giovedì 5 dicembre 1974 (46 anni fa)

Pietro Germi: Al di qua e al di là della cinepresa ha lasciato, dal neorealismo alla commedia, pagine memorabili nella storia del cinema italiano, meritandosi i più alti riconoscimenti in Europa e ad Hollywood.

Nato a Genova, Germi esordì sul set come attore verso la fine degli anni Quaranta, studiando nel contempo da regista e sceneggiatore presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Con Il ferroviere, di cui fu regista e attore protagonista, inaugurò il filone della critica sociale che in seguito declinò in altri generi: dal dramma borghese di “L’uomo di paglia” (1958) al poliziesco “Un maledetto imbroglio”, ispirato al romanzo Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda.

Nella commedia satirica e di forte contenuto sociale trovò la sua dimensione ideale, girando il capolavoro assoluto con Divorzio all’italiana (1961), affidato a un magistrale Marcello Mastroianni, che gli valse un “premio per la miglior commedia” a Cannes nel 1962 e, l’anno seguente, l’Oscar alla “miglior sceneggiatura originale” su tre candidature ottenute.

Ricordato anche per aver girato “Serafino” (con Adriano Celentano) e Alfredo, Alfredo (con Dustin Hoffman), scomparve a Roma nel dicembre del 1974.

Nati… sportivi

Francesco Antonioli

data di nascita: domenica 14 settembre 1969 (52 anni fa)

Francesco Antonioli: Nato a Monza, ex portiere di calcio con una lunga carriera. Ha cominciato nel 1988 nel Monza, per finire nel 2012 nel Cesena in serie A, con un totale di 416 presenze nel massimo campionato italiano.

Ha vinto uno scudetto con la Roma e due con il Milan. Con i rossoneri ha conquistato anche due Coppe dei Campioni e una Coppa Intercontinentale. Dal 2013 è diventato l’allenatore dei portieri del Cesena.

In Nazionale da difeso la porta dell’Under 21, campione d’Europa nel 1992, e della Selezione olimpica a Barcellona ’92. Ha partecipato, ma senza scendere in campo, alla fase finale del campionato europeo del 2000, dove l’Italia allenata da Dino Zoff è arrivata seconda.

Eventi Sportivi

Europei, solo bronzo per l’Italvolley

domenica 14 settembre 1997 (24 anni fa)

Europei, solo bronzo per l’Italvolley: Si è concluso il XX campionato europeo di pallavolo maschile in Olanda. La Nazionale italiana, vincitrice delle due precedenti edizioni, ha perso per 0-3 in semifinale con i padroni di casa e ha battuto per 3-1 la Francia nella finale per il 3° e il 4° posto.

Serie A 1986-1987

domenica 14 settembre 1986 (35 anni fa)

Serie A 1986-1987: Parte l’85° campionato di serie A. Il neo presidente del Milan Silvio Berlusconi, ceduto Paolo Rossi al Verona, ha investito ingenti risorse per rendere competitiva la squadra. Sono così diventati rossoneri Giovanni Galli, Giuseppe Galderisi, Daniele Massaro e soprattutto la giovane promessa Roberto Donadoni, acquistato per 11 miliardi di lire.

La Fiorentina ha acquistato l’attaccante Ramón Díaz, la Sampdoria ha scelto come allenatore Vujadin Boškov e comprato Cerezo e Briegel. L’Inter ha in panchina Giovanni Trapattoni e la Juventus Rino Marchesi. Storica stagione per il Napoli che vincerà il suo primo scudetto, precedendo in classifica Juventus ed Inter. Capocannoniere del torneo sarà il milanista Virdis con 17 reti e Platini, a fine campionato e a soli 32 anni, annuncerà il suo ritiro.

I Doodle di Google

Fujio Akatsuka e i suoi manga

14 settembre

Fujio Akatsuka e i suoi manga: Nato il 14 settembre 1935 e morto a Tokyo il 2 agosto 2008, Fujio Akatsuka è un fumettista giapponese famoso per i suoi manga comici, genere in cui è considerato un pioniere.

“Tensai Bakabon”, “Osomatsu-kun” e “Mouretsu Atarou” sono le sue opere più note, mentre “Himitsu no Akkochan” (Akkochan del segreto) è l’unica tradotta in Italia e da cui è stata tratto il cartone animato Lo specchio magico.

Nel 2010 Google ricorda il 75° anniversario della sua nascita con un doodle che rappresenta alcuni dei suoi personaggi.

Scomparsi oggi

Grace Kelly

data di nascita: martedì 12 novembre 1929 (91 anni fa)
data morte: martedì 14 settembre 1982 (39 anni fa)

Grace Kelly: Per le cronache rosa era la principessa Grace, nel mondo del cinema è stata un’attrice di straordinario fascino ed eleganza.

Nata a Filadelfia, in Pennsylvania, e morta nel 1982 a Cap-d’Ail, in Francia, iniziò come indossatrice, debuttando sul grande schermo come co-protagonista del western Mezzogiorno di fuoco (1952). Nei due anni successivi si consacrò come attrice, prima con “Mogambo” che le regalò la prima nomination all’Oscar, poi con La ragazza di campagna che le fece conquistare l’ambita statuetta di “miglior attrice protagonista”.

Il thriller si dimostrò il genere a lei più congeniale, recitando in numerose pellicole del “maestro del brivido”, al secolo Alfred Hitchcock: da “Il delitto perfetto” a “Caccia al ladro” (con Cary Grant), passando per “La finestra sul cortile”. Nel 1956, all’apice della popolarità, sposò il Principe Ranieri III di Monaco, ritirandosi dalle scene.

Dall’unione nacquero tre figli: Alberto II di Monaco (sovrano del principato monegasco dal 2005), Carolina e Stéphanie.