Almanacco Del 13 Settembre 2021

0
439

Oggi lunedì 13 settembre 2021 (07:01)

E’ il 256° giorno dell’anno, 38ª settimana. Alla fine del 2021 mancano 109 giorni.

A Roma il sole sorge alle 05:49 e tramonta alle 18:22 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 06:00 e tramonta alle 18:37 (ora solare)
Luna: 0.40 (lev.) 16.17 (tram.)

Santi del Giorno

San Giovanni Crisostomo (Vescovo e Dottore della Chiesa)
San Maurilio di Angers (Vescovo)
San Venerio (Eremita)
Sant’Amato di Remiremont (Abate)
Sant’Amato di Sens (o di Sion, Vescovo)
Sant’Evanzio di Autun (Vescovo)

San Giovanni Crisostomo è il protettore degli esiliati e dei predicatori.

Etimologia

Venerio, nome di origine latina, da Venerius, ed assume il significato “che è di Venere.

Proverbio del giorno

Chi ride in gioventù piange in vecchiaia.

Aforisma del giorno

Gettate in Dio solo ogni vostra sollecitudine, poiché egli ha cura grandissima di voi e di quei tre angioletti di figliuoli dei quali ha voluto che foste adorna. Detti figliuoli vi saranno, per la loro condotta, di conforto e di consolazione nel corso della vita. Siate sempre sollecita per la loro educazione, non tanto scientifica quanto morale.

Il tutto vi stia a cuore ed abbiatelo caro più della pupilla dell’occhio vostro. All’educazione della mente, mediante i buoni studi, procurate che vada sempre accoppiata l’educazione del cuore e della nostra santa religione; quella senza di questa, mia buona signora, dà una ferita mortale al cuore umano. (S. Pio da Pietrelcina)

Sei nato oggi?

Ami tutto ciò che è gioioso e festoso: per questo il tuo comportamento disinibito ti mette a volte al centro di critiche e pettegolezzi. La tua storia affettiva è instabile nella prima parte della vita, ma più tardi un grande amore ti porterà equilibrio e serenità. Del lavoro non ti importa granché, anche se hai doti particolari per riuscire bene in campo artistico.

Oroscopo quotidiano

Oroscopo di Lunedì 13 Settembre 2021

Accadde Oggi

Esce Super Mario Bros

venerdì 13 settembre 1985 (36 anni fa)

Esce Super Mario Bros: Partorito dalla mente geniale di Shigeru MiyamotoSuper Mario Bros fa il suo esordio nel mondo dei videogame, associato alla nuova Nintendo Entertainment System (NES), modello di punta della terza generazione di console per videogiochi.

La storia si sviluppa nel Regno dei Funghi, abitato dai Toad, simpatiche creature dalla testa a forma di fungo, la cui pacifica quotidianità è minacciata dal perfido re dei Koopa Troopa Bowser, che rapisce la principessa Peach Toadstoo gettando il regno dei Toad in un lungo periodo di tenebre. A soccorrerli sono due fratelli italiani, Mario e Luigi, di professione idraulici.

Con 40 milioni di copie vendute nel mondo, il successo di Super Mario Bros segnerà il primato del NES, dando inizio a una fase di rilancio delle console per videogame, dopo la grande crisi vissuta tra il 1983 e il 1984. Seguiranno diverse serie e spin off di Super Mario, che alimenteranno ulteriormente la popolarità del personaggio, assunto a principale mascotte della Nintendo.

Superato nel record di vendite soltanto dal Wii Sports (nel 2009, prodotto dalla stessa casa), il simpatico e baffuto idraulico ispirerà due cartoni animati e un film.

Licio Gelli arrestato in Svizzera

13 Settembre 1982

Licio Gelli viene arrestato negli uffici di una banca svizzera dove è andato a ritirare dei fondi. Maestro venerabile della Loggia di Propaganda 2, Gelli si era rifugiato in Svizzera dopo che una perquisizione della Guardia di Finanza nella sua villa di Castiglion Fibocchi aveva portato alla luce gli elenchi degli appartenenti alla loggia P2.

In seguito, Gelli riesce a evadere dal carcere svizzero e a fuggire in Sudamerica. Intanto il suo nome emerge nelle inchieste relative a tutte le più oscure vicende italiane degli anni ‘70 e ‘80 e Gelli verrà poi condannato in via definitiva per il reato di depistaggio nelle indagini sulla strage di Bologna e per frode nella bancarotta del Banco Ambrosiano.

Prima edizione della maratona di New York

13 Settembre 1970

Si corre la prima edizione della maratona di New York. A vincere la gara podistica è Gary Muhrcke, che percorse i 42 Km. e 195 metri in 2 ore 31 minuti e 38 secondi. Ma la prima edizione risulta alquanto deludente. A prendervi parte sono solamente 127 atleti, dei quali solo 55 terminano la gara. Ma, nel 1978, a correre sono già più di 9 mila.

Nati in questo giorno

Jacqueline Bisset

data di nascita: mercoledì 13 settembre 1944 (77 anni fa)

Jacqueline Bisset: Nata a Weybridge, nel sud-est dell’Inghilterra, è un’attrice che ha vissuto il periodo di massima notorietà negli anni Settanta, lavorando con i più grandi registi dell’epoca.

Lanciata da Roman Polanski in “Cul-de-sac” nel 1967, l’anno seguente ottiene il primo ruolo da protagonista in “Bullitt”. La svolta arriva con François Truffaut, che la scrittura per “Effetto notte” (1973), e con i successivi “Assassinio sull’Orient Express” (accanto a grandi star del calibro di Ingrid Bergman) e “Abissi”, che le vale il riconoscimento di «attrice più bella di tutti i tempi» tributatole dal magazine Newsweek.

Nota per essere la madrina di Angelina Jolie, compare in diverse serie TV di successo, tra cui “Ally McBeal” (2001-2002). Nel 2014 è protagonista con Gerard Depardieu di “Welcome to New York” del regista Abel Ferrara, ispirato allo scandalo sessuale che nel 2011 ha coinvolto l’allora direttore generale del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn. Nel 2018 è nel cast del film Giochi di potere (Backstabbing for Beginners).

Cristiana Capotondi

data di nascita: sabato 13 settembre 1980 (41 anni fa)

Cristiana Capotondi: Romana doc, Cristiana Capotondi è tra le attrici più ricercate della nuova generazione, attiva sia in TV che al cinema.

Ha solo 13 anni quando debutta sul piccolo schermo nella serie “Amico mio” con Massimo Dapporto, ma è l’inizio di una lunga carriera che, da giovanissima, la vede alternarsi tra serie televisive e spot pubblicitari (su tutti il gelato Maxibon, accanto all’allora sconosciuto Stefano Accorsi) che la fanno conoscere al grande pubblico.

Con l’inizio del XXI secolo ottiene i primi ruoli da protagonista, sia in TV con “Orgoglio” (2004-2006) e “Sissi” (2010), sia al cinema con Notte prima degli esami (che le vale un Nastro d’argento nel 2007) e “La kryptonite nella borsa” (2011).

In nomination due volte per il David di Donatello, nel 2013 riceve molti consensi per la sua performance in La mafia uccide solo d’estate, accanto a Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif. Nel novembre 2018 è eletta alla vicepresidenza della Lega Pro di calcio.

Michael Johnson

data di nascita: mercoledì 13 settembre 1967 (54 anni fa)

Michael Johnson: Nato a Dallas (nel Texas), è stato un grande campione di atletica. La sua specialità sono stati i 400 metri e, dal 26 agosto 1999, il suo tempo di 43”18 è stato il record mondiale fino al 14 agosto 2016, quando il sudafricano Wayde van Niekerk ha fermato il cronometro a 43″03.

Notevoli anche le prestazioni sui 200 metri, dove il suo 19”32 è stato per 12 anni il record mondiale. Primo a vincere i 200 e i 400 metri maschili in un’Olimpiade (1996), tra Giochi Olimpici e Mondiali ha collezionato “solo” 12 medaglie d’oro.

Fabio Cannavaro

data di nascita: giovedì 13 settembre 1973 (48 anni fa)

Fabio Cannavaro: Nato a Napoli, è un ex calciatore, poi dirigente sportivo, allenatore (negli Emirati Arabi e in Cina) e opinionista televisivo. In Italia è stato un difensore centrale di Napoli, Parma, Inter e Juventus, collezionando ben 421 presenze in serie A (alla fine della stagione 2019/20 è al 45° posto nella classifica di tutti i tempi). Dal 2006 al 2009 ha totalizzato 94 presenze nel Real Madrid.

Nel suo palmarès figurano a livello di club: due Coppe Italia (1998/99 e 2001/02), una Supercoppa italiana (1999) e una Coppa UEFA (1998/99) con il Parma, due scudetti e una Coppa di Spagna con i blancos. È uno dei cinque calciatori italiani ad aver vinto il Pallone d’oro, prestigioso premio vinto nel 2006.

In Nazionale ha totalizzato 136 presenze, vincendo un argento agli Europei del 2000 e, soprattutto, l’oro ai Mondiali del 2006.

Matej Cernic

data di nascita: mercoledì 13 settembre 1978 (43 anni fa)

Matej Cernic: Nato a Gorizia, è un pallavolista italiano. Dal 1997 è uno schiacciatore, in Italia, di Bologna, Modena, Martina, Perugia, Vibo Valentia, Corigliano e, in A2 dalla stagione 2014/15, Matera, Alessano (in provincia di Lecce). Nella stagione 2017/18, a 39 anni, entra nel roster della Tuscania Volley e, in quella successiva, del Pag Taviano. Sul punto di ritirarsi dall’attività agonistica, accetta di giocare in Serie C con il Volley Club Grottaglie.

Con 233 presenze in Nazionale conquista l’argento alle Olimpiadi del 2004 e vince il titolo di campione europeo nel 2003 e nel 2005.

Eventi Sportivi

Prima edizione della Maratona di New York

domenica 13 settembre 1970 (51 anni fa)

Prima edizione della Maratona di New York: In 127 gareggiarono nella prima Maratona di New York, percorrendo più volte il park Drive di Central Park. Nemmeno un centinaio di spettatori assistettero alla gara, portata a termine da solo 55 partecipanti. Il primo fra questi fu lo statunitense Gary Muhrcke.

Da allora la maratona diventò sempre più importante (prevista la prima domenica di novembre), tanto da affascinare i podisti di tutto il mondo, selezionati ormai tramite sorteggio o in base ai tempi sulla canonica distanza di 42,195 km. Incredibile anche il seguito sui media: oltre due milioni in diretta sulla NBC.

Il percorso fu adeguato con la partenza a Staten Island, nei pressi del ponte di Verrazzano-Narrows, articolandosi tra i cinque grandi distretti di New York City e consentendo di tagliare il traguardo, nell’edizione del 2014, a 50.530 atleti (superando il milione dal 1970).

Le vittorie italiane sono state quattro in campo maschile: Orlando Pizzolato (1984 e 1985), Gianni Poli (1986) e Giacomo Leone (1996); in quello femminile Franca Fiacconi ha tagliato per prima il traguardo nel 1998.

Serie A 1987-1988

domenica 13 settembre 1987 (34 anni fa)

Serie A 1987-1988: Inizia il campionato che prevede solo due retrocessioni per portare la serie A, nella prossima stagione, a 18 squadre. Il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, ha acquistato gli olandesi Ruud Gullit e Marco van Basten e ha scelto come tecnico Arrigo Sacchi, al suo esordio nella massima serie.

Il Napoli campione in carica si è rafforzato ulteriormente con l’acquisto di Careca: nasce così il trio Ma-Gi-Ca. L’Inter di Trapattoni ha puntato su Vincenzo Scifo e sul ritorno di Aldo Serena. Il Napoli, campione d’inverno, fallirà incredibilmente la conquista del secondo scudetto, nonostante i quattro punti di vantaggio, a cinque giornate dalla fine, sul Milan che vincerà, dopo nove anni, il titolo italiano.

Serie A 1981-82

domenica 13 settembre 1981 (40 anni fa)

Serie A 1981-82: È il campionato di calcio di serie A numero ottanta, con la comparsa degli sponsor sulle maglie, e precede i vittoriosi Mondiali di Spagna.

Sarà vinto dalla Juventus (ventesimo titolo), seguita da Roma e Napoli. Capocannoniere del torneo sarà, per il secondo anno consecutivo, l’attaccante della Roma Roberto Pruzzo. Retrocedono il neo promosso Milan, il Bologna (nonostante l’ottimo esordio del giovane Roberto Mancini) e il Como.

Serie A 1998-1999

domenica 13 settembre 1998 (23 anni fa)

Serie A 1998-1999: Comincia il campionato di serie A con la novità regolamentare del rosso diretto per l’entrata da dietro e con il sorteggio integrale degli arbitri.

L’Inter, detentrice della Coppa UEFA, ha ingaggiato Roberto Baggio dal Bologna, Andrea Pirlo dal Brescia e Nicola Ventola dal Bari. Il Parma ha puntato sul giovane allenatore Alberto Malesani e sugli acquisti di Veron, Fuser e del campione del mondo Boghossian.

La Sampdoria ha acquistato Ariel Ortega, puntando poi sul tecnico Luciano Spalletti che ha lasciato l’Empoli, mentre Giuseppe Signori è andato al Bologna di Mazzone. Nella rosa della Lazio sono arrivati Fernando Couto e Siniša Mihajlović per la difesa, Sérgio Conceição e Dejan Stanković per il centrocampo e Marcelo Salas e Christian Vieri in attacco.

Il Milan è allenato da Alberto Zaccheroni che si è portato dall’Udinese Thomas Helveg e Oliver Bierhoff, mentre la Fiorentina ha ingaggiato il tecnico Trapattoni. Numerosi saranno i cambi di allenatore durante il campionato. La Juventus chiamerà Carlo Ancelotti al posto di Marcello Lippi e addirittura l’Inter a fine stagione avrà avuto ben quattro allenatori.

Lo scudetto sarà del Milan con un punto di vantaggio sulla Lazio.

Scomparsi oggi

Michel de Montaigne

data di nascita: venerdì 28 febbraio 1533 (488 anni fa)
data morte: domenica 13 settembre 1592 (429 anni fa)

Michel de Montaigne: Attento studioso del genere umano, fu uno dei pionieri del pensiero moderno e uno degli aforisti più apprezzati.

Nato a Bordeaux, nel sud-ovest della Francia, e morto a Saint-Michel-de-Montaigne nel settembre del 1592, Michel Eyquem de Montaigne fu educato secondo i principi dell’umanesimo e agli studi di diritto, che lo avviarono alla carriera politica nel Parlamento di Bordeaux.

Ritiratosi a vita privata per approfondire i suoi interessi filosofici, raccolse le proprie riflessioni nei Saggi, la sua opera principale, pubblicata postuma nell’edizione definitiva, nel 1580. Secondo Montaigne, le idee nascono dalle sensazioni, che sono limitate e imperfette, rendendo così relative, e non assolute, le conoscenze umane. Di fronte a questo limite, l’uomo deve affidarsi alla ragione e all’istinto.

Nel trattato “L’Educazione” si occupò anche di educazione, amicizia, virtù, dolore e morte. Fiero oppositore della schiavitù, condannò inoltre la caccia e i maltrattamenti a danno degli animali.

Tupac Shakur

data di nascita: mercoledì 16 giugno 1971 (50 anni fa)
data morte: venerdì 13 settembre 1996 (25 anni fa)

Tupac Shakur: Rapper e attore statunitense salito alla ribalta negli anni Novanta come 2Pac.

Nato a New York e morto a Las Vegas, il 13 settembre 1996, a soli venticinque anni, nella sua breve carriera pubblicò 24 album, toccando i temi della denuncia sociale e del razzismo, dell’abuso di alcool e droga e delle guerre tra gang di strada.

Successi planetari come California love e “Ghetto Gospel” gli valsero prestigiosi riconoscimenti postumi, come l’inserimento, nel 2003, all’86° posto tra i “100 artisti immortali nel mondo della musica” da parte di Rolling Stone. Condannato al carcere per violenza sessuale, rimase vittima di un agguato, dopo aver assistito a un incontro di boxe del campione Mike Tyson.

Italo Svevo

data di nascita: giovedì 19 dicembre 1861 (159 anni fa)
data morte: giovedì 13 settembre 1928 (93 anni fa)

Italo Svevo: Il più europeo degli scrittori italiani a cavallo tra Ottocento e Novecento, interprete dell’alienazione dell’uomo moderno nella società, in linea con i coevi Pirandello, Joyce e Proust.

Nato a Trieste e morto a Motta di Livenza (in provincia di Treviso) nel 1928, il vero norme era Aron Hector Schmitz (figlio di un commerciante tedesco), italianizzato in Ettore Samigli. Scelse fin dal primo romanzo, Una vita, lo pseudonimo Italo Svevo per interpretare l’anima cosmopolita della sua città, crocevia di traffici e di scambi culturali tra i paesi della Mitteleuropa.

Le disavventure economiche della famiglia lo spinsero ad accettare a malincuore un lavoro in banca, scrivendo recensioni teatrali ed articoli per il quotidiano triestino L’Indipendente. Dopo “Una vita”, completò con “Senilità” (1898) e La coscienza di zeno (1923) una trilogia a sfondo autobiografico, i cui protagonisti sono “vinti”, sopraffatti dalla loro inettitudine a vivere e incapaci di inserirsi nel mondo che li circonda.