Alleviare l’ansia con uno strano esercizio per gli occhi

0
461

Gestire l’ansia è già un’impresa complessa, ma affrontare i momenti di panico in tempo reale può essere particolarmente difficile da superare. Cosa possiamo fare per Alleviare l’ansia quando sentiamo che inizia a insinuarsi? Sappiamo che possiamo cambiare il nostro stato fisico per dare il via a uno stato mentale positivo.

Un esercizio per gli occhi per alleviare l’ansia

Quando ti senti ansioso, i tuoi occhi tendono ad assottigliarsi. Ha a che fare con la memoria somatica dove la postura del tuo corpo può effettivamente imitare le tue emozioni. Quindi, quando ti senti chiuso (come, ad esempio, se sei bloccato in un vortice di pensieri ansiosi), anche la tua visione si chiude, letteralmente. Detto questo, il trucco per creare uno stato più “aperto” nel corpo, è aprire letteralmente gli occhi. Puoi spalancare gli occhi e la postura del tuo corpo dice: “Aspetta un minuto: sei sicuro di essere frustrato? Perché i tuoi occhi non stanno suggerendo che sei frustrato.” Non possiamo essere chiusi e aperti allo stesso tempo, quindi dobbiamo forzare quella scelta binaria. Significa che il tuo corpo può inconsciamente rendersi conto che sentirsi aperto, beh, lo fa sentire meglio e di conseguenza, potresti iniziare a notare che l’ansia inizia a dissolversi.


Paura e ansia hanno un nome: cherofobia


Creare una postura aperta

Creando una postura del corpo aperta, stai anche innescando intrinsecamente un senso di curiosità, che è la chiave per reprimere i pensieri ansiosi. Domande curiose come: “Come si sente l’ansia? In che modo influisce sul tuo corpo? Cosa ti spingono a pensare a questi pensieri ansiosi?” possono aiutarti ad acquisire un senso di consapevolezza e notare quando sei intrappolato in un ciclo di feedback negativo. E tutto inizia con l’apertura degli occhi. Per quanto semplice possa sembrare, questo trucco per gli occhi può aiutare ad alleviare l’ansia creando fisicamente lo spazio per una prospettiva più aperta. Può sembrare strano in questo momento allargare lo sguardo, ma la coerenza è la chiave.