Allerta meteo temporali forti entro sera: ecco le 4 regioni a rischio

0
264
Allerta

Saranno davvero di fuoco le prossime ore ed entro sera potranno anche scoppiare forti temporali. Allerta meteo su almeno 4 regioni d’Italia.

Iniziamo subito parlando dell’allerta caldo. L’anticiclone nord africano raggiunge la sua massima potenza e nel corso della giornata porterà i termometri a toccare punte davvero eccezionali per la fine di Giugno. Basti pensare che su alcuni tratti del Mezzogiorno registreremo valori anche prossimi ai 40°C o addirittura intorno ai 43-44°C sulla Sicilia. Sul resto del Paese farà comunque caldo ma non si raggiungeranno certo temperature simili, specialmente al Nord dove le colonnine di mercurio, viceversa, potrebbero anche perdere qualche timido punticino e non dovrebbero salire oltre i 32-33°C.

Sul fronte temporali invece, ecco che a nord delle Alpi e per la precisione tra la Francia e la Germania troviamo un vortice di bassa pressione in movimento verso levante che riuscirà a disturbare parzialmente il meteo sulle estreme regioni del Nord. Deboli infiltrazioni d’aria meno calda e più umida contrasteranno con il calore presente nei bassi strati favorendo così lo sviluppo di improvvisi focolai temporaleschi.

Siccità allarmante nel fiume Po

Rischio tornado in Italia: nel recente passato hanno già creato danni

Meteo estremo in Germania: video di devastanti grandinate alluvioni lampo

Ma andiamo con ordine e vediamo più nel dettaglio come evolverà il tempo nelle prossime ore. In mattinata l’atmosfera si manterrà abbastanza tranquilla su quasi tutto il Paese. Faranno eccezione le due Isole Maggiori interessate da un corpo nuvoloso in risalita dal Nord Africa che solo localmente potrà dar luogo ad isolati piovaschi in viaggio successivamente verso le zone tirreniche centrali.

Sarà tuttavia il pomeriggio il momento più propizio allo sviluppo di insidiose celle temporalesche capaci di formarsi all’improvviso, dal nulla, risultando spesso anche di forte intensità accompagnate da intense raffiche di vento e locali grandinate.

Ma quali saranno le aree maggiormente a rischio? Come spesso accaduto in questi giorni le zone più battute dai temporali saranno le Alpi e le Prealpi, in particolare di ben 4 regioni come la Lombardia, il Trentino Alto Adige, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

Su queste aree i fenomeni temporaleschi potranno localmente spingersi verso le adiacenti zone pianeggianti, soprattutto in Friuli in serata/nottata con temporali a tratti forti sulle famose località balneari di Eraclea Mare, Jesolo, Caorle. Nel contempo i fenomeni si esauriranno su tutti i rilievi preludio ad una nottata decisamente più tranquilla.

Fonte: Meteo Periodicodaily