Allerta meteo gialla per forti temporali e neve

0
268
Allerta meteo gialla

Allerta meteo Gialla per forti temporali e neve domani 9 gennaio per temporali e neve: l’elenco delle regioni a rischio


Allerta meteo gialla per forti temporali e neve domenica 9 gennaio su Abruzzo, Molise e su alcuni settori di Lazio, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Rischio e allerta neve in diverse regioni. Allerta meteo gialla domani, domenica 9 gennaio, della Protezione civile su Abruzzo, Molise e su alcuni settori di Lazio, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

La nuova perturbazione che ha colpito l’Italia anche domani toccherà il Centro-Sud, la Protezione civile ha diramato una allerta per temporali, rischio idraulico e rischio idrogeologico. Si segnalano anche allerte per neve per la giornata di domenica 9 gennaio 2022. Un sistema perturbato a matrice fredda, proveniente dal Nord-Atlantico, tende a raggiungere rapidamente la penisola, con contestuale rinforzo del vento.

L’avviso della Protezione civile prevede dalle prime ore di domani nevicate fino a bassa quota su Emilia-Romagna, in particolare sui settori orientali, e sulle Marche, con apporti al suolo da deboli a moderati; dal mattino si prevedono, inoltre, nevicate a quote superiori a 400-600 metri sui settori orientali di Umbria e Lazio e sull’Abruzzo, in estensione nel pomeriggio sul Molise, con apporti al suolo da deboli a moderati e possibili sconfinamenti fino a bassa quota sull’Abruzzo.

Allerta meteo domenica 9 gennaio in 7 Regioni

Sul sito della Protezione civile pubblicato come ogni giorno il bollettino di criticità per la giornata del 9 gennaio. È il seguente:

Ordinaria criticità per rischio idraulico:
Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante ionico

Ordinaria criticità per rischio temporali:

Basilicata: Basi-A2, Basi-D, Basi-C
Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante ionico

Botta di gelo da Est: ecco le sorprese in arrivo

Ordinaria criticità per rischio idrogeologico:

Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell’Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacini Tordino Vomano
Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Lazio: Aniene, Bacino del Liri, Appennino di Rieti
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Litoranea, Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Basso Fortore, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Sub-Appennino Dauno
Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante ionico.

Lazio, allerta neve da domani mattina. La nota della Protezione Civile del Lazio: “Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal mattino di domani, domenica 9 gennaio 2022, e per le successive 24-36 ore si prevedono nevicate a quote superiori ai 400-600 metri, specie sui settori più orientali della regione, con apporti al suolo da deboli a moderati. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e ha pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per neve su Appennino di Rieti, Aniene e Bacino del Liri”.

Rischio neve in Toscana e Romagna. Scatta l’allerta gialla per nevicate anche in Toscana. Lo segnala il centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda tutte le aree della Città Metropolitana di Firenze ad esclusione del Valdarno Inferiore e Valdelsa-Valdera.

L’allerta scatterà dalle ore 6 e si concluderà alle 18 stesso giorno. Nevicate di debole e moderata intensità – non esclusa la neve mista acqua – sono previste per domani anche in Romagna, sul settore orientale della Regione, in particolare nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Un allerta gialla neve è stata diffusa dalla Protezione Civile Regionale e da Arpae Emilia Romagna: previsti accumuli tra i 5 e i 10 centimetri nelle zone di collina e localmente in pianura, e punte superiori ai 15 centimetri nelle zone di montagna. Sul crinale appennico previsti, fino al primo mattino, venti forti da sud-ovest con possibili temporanei rinforzi o raffiche.

Fonte: Protezione Civile Italiana