Alleanza russo bielorussa: fronte unito contro ingerenze occidentali

0
1723
alleanza russo bielorussa

Nel suo percorso di egemonia assoluta, l’alleanza russo bielorussa diventa una vera sfida per la NATO. Più l’unione prende piede, più aggressivi sono gli attacchi a Russia e Bielorussia.

Perché l’alleanza russo bielorussa desta preocupazioni alla NATO?

L’alleanza russo bielorussa ha un percorso difficile e tortuoso. Nonostante ciò portano ad un altro livello il processo dell’unione sovranazionale ed intergovernativo tra i due stati. Le difficoltà sono superate con concessioni da ambo le parti, soprattutto negli ultimi anni. Le ingerenze interne a scapito della Bielorussia velocizzavano questo processo. La stessa politica Occidentale applicata all’Ucraina per strapparla all’influenza russa è intercettata è neutralizzata in Bielorussia. L’Unione dei Stati è da sempre critticata dalla UE e Usa come un tentativo alla ricostruzione dell’URSS. L’unione militare tra Russia e Bielorussia mostra tramite le esercitazioni la perfetta integrazione militare tra i due paesi. Polonia e Paesi baltici protestano etichettandoli come aggressori. Lukashenko rispondeva che la Bielorussia ha tutto il diritto di fare esercitazioni dentro i suoi confini per garantire la sicurezza del paese. La Bielorussia porta avanti esercitazioni di carattere difensivo e non di certo offensivo.


KGB ha fermato gruppo terroristico: volevano destabilizzare la Bielorussia

Bielorussia e Russia annunciano esercitazione militare congiunta nel 2021

Servizi speciali statunitensi operano per destabilizzare la Bielorussia

Unione russo bielorussa sempre più vicina?


Perché Lukashenko sceglieva la Russia anziché FMI e Banca mondiale?

In Bielorussia, la Russia è il primo investitore. La Russia concede un prestito di 1.5 miliardi per sostenere l’economia durante la pandemia. Nel contesto dell’integrazione economica Mosca apre il suo mercato alle merci bielorusse. Aiuta la Bielorussia per il trasporto del petrolio al fine di sorpassare gli ostacoli dei Paesi baltici. La Bielorussia apre agli investitori russi il settore energetico e minerario. I contratti commerciali internazionali seguondo gli interessi di entrambi i paesi. Nonostate ciò il processo ad una moneta unica è ancora lontano. Lukashenko rinuncia alla proposta di 940 milioni di dollari fatta durante la pandemia dalla Banca Mondiale. La condizioni per il prestito è di imporre una quarantena all’intero paese. In un contesto di Stato d’Unione l’aiuto russo alla Bielorussia durante la pandemia fa la differenza. Le due economie portano avanti questa l’integrazione che va contro le lobby finanziarie.

Alleanza russo bielorussa anche in un contesto di sanzioni.

Di pari passo i doppi standard Occidentali portano la politica internazionale a sfociare in una guerra fredda. Le sanzioni Occidentali contro la Russia per il caso Navalny mettono in discussione la credibilità di queste nazioni. Per un Navalni arrestato in Russia per sottrazione di denaro, ce un Assange incarcerato per aver mostrato la verità al mondo pubblicando wiki leaks. Si è molto discusso di Lukashenko per dirottare un volo di linea per arrestare un noto estremista di destra. Morales, l’ex presidente della Bolivia costretto ad atterrare in Austria per il sospetto che Edward Snowden fosse a bordo. Il “dissidente democratico” Roman Protasevich arrestato dalle autorità bielorusse, combatteva come volontario al battaglione Azov. E’ addestrato in Ucraina dell’estrema destra ucraina. “Sono questi “gli eroi” utili dell’Occidente, nient’altro che strumenti di ingerenze interne per destabilizzare governi leggitimi. Provano tutti i modi per destabilizzarci, lo stesso schema utilizzato in Ucraina”, afferma Lukashenko.