Allarme del capo polizia: sul web no vax organizzati per terrorizzare

0
180
Allarme del capo polizia

Allarme del capo polizia: sul web no vax organizzati per terrorizzare. No Vax. È l’allarme lanciato dal capo della Polizia, Lamberto Giannini

Dalla Polizia arriva l’allarme no vax. Oltre a gestire l’epidemia Covid le forze dell’ordine sono di fronte a un “pericolo insidioso come la disinformazione  ed il complottismo che corrono sul web”. È l’allarme lanciato dal capo della Polizia, Lamberto Giannini, che ha parlato al congresso del sindacato Siap.

No Vax, allarme della Polizia. Una “diffusa chiamata all’illegalità“, secondo Giannini, con cui si cerca di instaurare “un caos organizzato, una sorta di strategia della tensione per sovvertire l’ordine”. Intanto sono diventati 644 i medici sospesi dagli albi degli ordini italiani perché non vaccinati contro il Covid 19. Questo è il dato reso noto dalla Fnomceo e aggiornato a 4 giorni fa secondo quanto inviato dagli Ordini provinciali (44 su 106). Le sospensioni, finora, sono state 820, ma 176 sono state revocate dopo che i medici si sono vaccinati.

Concerto della Fanfara della Polizia di Stato nella Villa Comunale di Tolfa

Polizia di Stato – 1° Seminario sul Tema “Gli atti intimidatori nei confronti dei…

Solenne cerimonia di Giuramento 212° Corso Allievi Agenti della Polizia di Stato

Covid, sanitari  non vaccinati in Italia: i dati. Il procedimento di sospensione, a carico di ogni singola regione, avviene attraverso un incrocio dei dati dell’anagrafe vaccinale con quella dei medici. Una volta in possesso dei dati, la regione comunica alle Asl i nominativi dei professionisti non vaccinati che vengono contattati per verificare la motivazione, e, ove carenti, si procede alla sospensione dall’attività, comunicando contestualmente la decisione agli Ordini che sospendono di fatto i medici dall’albo, sino ad avvenuta vaccinazione e comunque fino al 31 dicembre.