Piove sul bagnato per Alitalia.
La compagnia dovrà pagare 120mila euro come sanzione imposta dall’Antitrust per pratiche commerciali scorrette. Pur essendo recidiva, Alitalia ha ricevuto uno sconto del 50% per la sua crisi patrimoniale. Lo si legge nel bollettino settimanale dell’Autorità.
Alla compagnia si contestano tre pratiche commerciali scorrette. Una riguarda l’offerta di servizi attraverso il sito che “non appariva idonea ad informare adeguatamente i passeggeri in riferimento alla diversa identità del vettore che operava alcuni voli al posto di Alitalia”. La seconda riguarda le modalità di presentazione dell’offerta “Carnet Italia”, che sono “altresì scorrette, in quanto non consentono all’utente una immediata e chiara comprensione delle limitazioni previste”. Infine risultano “scorrette le limitazioni previste dal professionista in caso di mancata fruizione di una delle tratte di un biglietto aereo andata e ritorno o con destinazioni multiple, relative all’annullamento del biglietto di ritorno/sequenziale (c.d. no show rule)”.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here