“Alfabeta. Dalle origini alla collezione della Galleria Civica di Modena”.

Gino Di maggio e Flaminio Gualdoni raccontano la nascita della storica rivista Alfabeta.

0
1226

Gino Di maggio e Flaminio Gualdoni raccontano la nascita della storica rivista Alfabeta.

 

Nella storica cornice di Palazzo Santa Margherita sabato 6 maggio alle ore 18,00 si terrà un incontro con Gino Di Maggio e Flaminio Gualdoni per fare conoscere al grande pubblico la nascita di Alfabeta, lo storico mensile d’informazione la cui uscita venne accompagnata dal 1983 al 1988 da Prove d’artista su carta ( disegni, collage, fotografie e grafica) realizzate da artisti quali Enrico Baj, Alighiero Boetti, Eugenio Carmi, Dadamaino, Piero Dorazio, Gillo Dorfles, Fausto Meolotti, Giulio Paolini, Concetto Pozzati, Libero Reggiani, Grazia Varisco, William Xerra, per un totale di 49 autori per 66 lavori. Tali opere vennero acquistate dalla Galleria Civica di Modena nel 1989 per volontà di Flaminio Gualdoni, direttore dell’epoca, costituendo così il nucleo iniziale del patrimonio cartaceo dell’istituzione modenese che oggi conta circa 4000 fogli a firma di autori contemporanei testimoni della fondamentale cultura disegnativa del XX secolo.

Gino Di Maggio, collezionista, promotore e organizzatore di importanti rassegne di arte contemporanea, è stato tra i principali sostenitori della conoscenza e della diffusione in Italia del movimento Fluxus. Oltre ad Alfabeta, ha diretto altri importanti periodici d’arte e nel 1989 ha fondato a Milano la Fondazione Mudima – www.mudima.net – con l’intento di realizzare un programma dedicato alle esperienze internazionali nel settore dell’arte visiva, della musica e della letteratura.

Flaminio Gualdoni dal 1980 insegna storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano; dal 1988 al 1994 è stato direttore della Galleria Civica di Modena, successivamente dei Musei Civici di Varese e della Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano. Curatore di numerose mostre e collaboratore di diverse testate giornalistiche, dal 2005 al 2009 è stato direttore della rivista FMR, nel cui ambito fonda la rivista bianca FMR. Fondatore del gruppo [epidemiC], nel 2011 realizza con Luca Lampo “L’atlante dell’arte italiana” – www.atlantedellarteitaliana.it

L’appuntamento si colloca nell’ambito della mostra “Alfabata 1979 – 1988. Prove d’artista nella collezione della Galleria Civica di Modena” che chiuderà domenica 7 maggio, dopo avere riscosso un notevole successo di pubblico.

 

 

 

 

Info: “Alfabeta. Dalle origini alla collezione della Galleria Civica di Modena”, incontro con Gino Di Maggio e Flaminio Gualdoni, sabato 6 maggio 2017 ore 18.

Galleria Civica di Modena, Palazzo Santa Margherita, sale superiori, Corso Canalgrande n. 103 – Modena – ingresso gratuito.