Alessandra Mastronardi: ecco chi è la madrina del Festival di Venezia

Alessandra Mastonardi è la madrina del Festival del Cinema di Venezia 2019! Ecco la biografia dell'attrice, che ha recitato per cinema, TV e perfino Netflix.

0
1095
VENEZIA 76a Mostra del Cinema 27/08/19 - La madrina Alessandra Mastronardi ©Andrea Pattaro/Vision - 76a Mostra del Cinema 27/08/19 - La madrina Alessandra Mastronardi - fotografo: ©Andrea Pattaro/Vision

Inizia oggi l’edizione del 2019 del Festival del Cinema di Venezia! Vi abbiamo già parlato dettagliatamente di tutti i giurati coinvolti nella manifestazione (DA QUI ACCEDETE ALL’ULTIMO ARTICOLO, dopo di che da lì potrete andare a ritroso e recuperarli tutti) tuttavia oggi è arrivato il momento di presentare la madrina della serata, l’attrice Alessandra Mastonardi. Di seguito la biografia della giovane attrice, diventata famosa attraverso la serie TV “I Cesaroni” ed approdata successivamente addirittura in un film di Woody Allen.

Guarda le foto di Alessandra Mastronardi ieri al Lido

Alessandra Mastronardi
Alessandra Mastronardi al suo arrivo ieri al Lido di Venezia – Photo di Gianni Facca

Nata a Napoli nel 1986 ma trasferitasi a Roma all’età di 5 anni, Alessandra Mastronardi si diploma al liceo classico e si laurea in filosofia per poi iniziare a lavorare davanti alla macchina da presa a livello professionistico. Il suo debutto avviene nella mini-serie di Mediaset “Amico Mio 2”, a cui seguiranno un sacco di ruoli in altre serie TV prodotte da Mediaset o RAI come “Un Medico In Famiglia 3”. A cavallo fra fine anni ’90 ed inizio anni 2000, la Mastonardi ha inoltre le prime esperienze cinematografiche con ruoli minori – anche se spesso in film di grande successo come “La Bestia Nel Cuore”.

Il salto di qualità avviene nel 2006 quando, per la prima volta, la Mastronardi ottiene uno dei ruoli cardine all’interno di una serie TV per cui viene scritturata: si tratta de “I Cesaroni”, serie in cui interpreta il ruolo di Eva Cudicini per 5 stagioni. Mentre è attiva nella serie, Alessandra Mastronardi inizia ad avere esperienze differenti per opere cinematografiche e teatrali: la sua fama cresce grazie alla serie TV, e così i ruoli che ottiene sono sempre più centrali su ambo i fronti. In questo periodo, l’attrice debutta anche come cantante in un brano di Matteo Branciamore ed appare inoltre in svariati videoclip musicali.

Il nuovo decennio è stato quello dell’internazionalizzazione per Alessandra Mastronardi: conclusa l’esperienza ne I Cesaroni, la nuova diva del piccolo schermo italiano ha avuto modo di partecipare a produzioni cinematografiche internazionali di rilievo. Si inizia nel 2011 con il ruolo di Milly nel film di Woody Allen “To Rome With Love” e si continua successivamente con ruoli in film diretti da cineasti nordeuropei (alternati comunque a produzioni italiane) e soprattutto con ruoli in serie TV distribuite in tutto il mondo: si tratta dell’italianissima “I Medici” ma di serie girate completamente all’estero come “Titanic – L’inizio di Una Leggenda” e “Master of None”, quest’ultima esclusiva di Netflix. Non mancano comunque, anche in questo senso, ruoli in produzioni prettamente italiane come “C’era Una Volta Studio Uno”. La sua carriera diventa infine internazionale anche nel settore dei video musicali grazie ad un’apparizione in un video del cantante italo-britannico Jack Savoretti.

Commenti