Al Parco Natura Viva, due Panda rosse, per formare una famiglia

Al Parco Natura Viva sono arrivate due giovani panda rosse per formare una famiglia.

0
449
Parco Natura Viva

Al Parco Natura Viva sono arrivate due giovani panda rosse che formeranno due nuove famiglie. La speranza è che con l’arrivo dei piccoli la specie non si estingua. Secondo i dati del Red Panda Network, negli ultimi 20 anni ha visto scomparire il 50% dei propri esemplari. 

I panda rosse al Parco Natura Viva

Al Parco Natura Viva di Bussolengo c’erano Nyi-Ma e Maituk, due Panda maschi ormai adulti che abitano gli abeti dei propri reparti già da alcuni anni. Tia e Tango provengono rispettivamente da Monaco e Belfast. “Entrambi i primi incontri sono andati bene” spiega Camillo Sandri, veterinario e direttore tecnico del Parco Natura Viva.” La prima coppia ha ormai già regolato i propri equilibri, sui quali incide molto il carattere deciso di Tia. La seconda invece si sta formando in questi giorni anche se Tango, sin da quando è uscita dal proprio trasportino, ha dimostrato di avere un carattere estroverso e molto curioso”.

L’incontro tra i Panda

Quando è arrivata al Parco di Bussolengo Maituk sonnecchiava in cima ad un ramo e lei si è dedicata all’esplorazione del “piano terra”. Coabitato da alcuni muntiak. Poi, alzando lo sguardo, si è accorta del suo compagno e si è subito adoperata per salire a conoscerlo. IL Parco Natura Viva in Italia è la prima struttura ad ospitare quella che viene chiamata anche “volpe di fuoco”. Tra l’altro è una delle poche strutture d’Europa ad avere affidate ben due coppie. «In quasi trent’anni di gestione di questa specie così delicata – prosegue Sandri – abbiamo avuto la possibilità di veder nascere 20 piccoli, che poi hanno intrapreso le proprie strade nelle strutture europee. Si tratta di una specie per la quale non è ancora possibile sviluppare progetti di reintroduzione intercontinentali, complice anche il progressivo peggioramento delle condizioni di minaccia che si registrano nel suo ambiente naturale».

Commenti