Al Mare è il nuovo singolo di Alessandra Contini

0
444
Al Mare è il nuovo singolo di Alessandra Contini

Al Mare è il nuovo singolo inedito del progetto solista della cantautrice pugliese Alessandra Contini, ex voce de Il Genio.

Al mare

Contini ci manda in vacanza e lo fa con un singolo scritto apposta per l’estate dal titolo “Al mare“, un inedito della cantautrice ex voce de Il Genio.

Allontanarsi anche solo per un giorno dalla giungla metropolitana per rilassarsi in un posto assolato dove l’unica controindicazione è quella di prendersi una scottatura.Questa estate ce ne andiamo “Al mare” con Contini. Il brano è stato prodotto e arrangiato da Paolo Blodio Fappani al LeKlubHaus di Brescia c/o Latteria Molloy.

Complimenti

Dopo aver fondato Il Genio con Gianluca de Rubertis, una nuova strada tutta da costruire per la cantautrice pugliese Alessandra Contini che lo scorso 3 maggio ha pubblicato il suo primo album solista dal titolo Continentale, anticipato dal singolo “Complimenti“.

Il disco è caratterizzato da escursioni ritmiche e sonore, in costante bilico tra inverno ed estate. La musica e i testi raccontano la quotidianità resa statica e dilatata per ritrovare il proprio più profondo sé stesso, lontano da tutto ciò che è impersonale.

Biografia

“Lavorare al mio disco solista è stato come riscoprire il mio continente interiore. Ogni canzone è una tappa, un breve episodio del mio viaggio personale che ho deciso di rivelare agli altri. E, in questo disco, io non sono un Genio.”

Alessandra Contini, in arte CONTINI, scrive il suo primo disco solista, in uscita nel 2019 e anticipato da un primo singolo – I MIEI COMPLIMENTI- fuori il 30 novembre.
Dopo aver fondato Il Genio con Gianluca de Rubertis, una nuova strada tutta da costruire. Il titolo dell’album è Continentale e il clima che si respira è caratterizzato da escursioni ritmiche e sonore, in costante bilico tra inverno ed estate.

Continentale

La musica e i testi raccontano la quotidianità resa statica e dilatata per ritrovare il proprio più profondo sé stesso, lontano da tutto ciò che è impersonale. L’album contiene 11 tracce registrate in collaborazione con Giovanni Calella che ha curato gli arrangiamenti e la produzione artistica. I miei complimenti è il primo brano estratto dal disco di debutto, tra elettronica e atmosfere retrò, liberatorio e sincero, in cui il riff di chitarra scandisce, come a volerlo sottolineare, tutto ciò che l’uomo di oggi vive abitualmente nel quotidiano. Racconta l’ansia di emergere e di apparire che strozza ogni tipo di ricerca verso un’ autenticità tanto utopica quanto agognata, per poi lasciare spazio a un ritornello quasi disinteressato, che suggerisce l’idea del fermare l’odissea del quotidiano ricordandoci di “respirare”.
E di rallentare tutto, almeno per un momento.

Commenti