Al Jazeera condanna l’ordine degli USA di registrare AJ + come agente straniero

AJ + dovrà registrarsi come agente straniero per poter operare negli Stati Uniti. Questa sarebbe una condizione degli Emirati Arabi Uniti contenuta nell'accordo per la normalizzazione dei legami con Israele

0
296
Al Jazeera

Il Dipartimento di Giustizia americano ha dichiarato che AJ + dovrà registrarsi come agente straniere per poter continuare a lavorare negli USA. Questa nuovo ordine pare sia dovuto a una condizione degli Emirati Arabi Uniti per normalizzare i rapporti diplomatici con Israele. Dura la condanna di Al Jazeera.

Al Jazeera contro gli USA

Iniziano le prime diatribe dopo la firma degli accordi di Abramo tra Israele, Emirati Arabi Uniti e Bahrein avvenuti con la mediazione degli USA.

Il Dipartimento di Giustizia USA (DOJ) ha affermato che AJ + dovrebbe essere soggetto al Forgein Agents Registration Act (FARA), sostenendo che il network si impegna in attività politiche per conto del governo del Qatar.

AJ + fa parte dell’Al Jazzera Media Network con sede in Qatar. Ha uffici a Doha e a Washington DC. L’emittente produce video per i social media in inglese, arabo, francese e spagnolo. Tuttavia, secondo il provvedimenti del DOJ, il FARA si applicherebbe solo ad AJ + English con sede negli USA.

Questa decisione sembra sia stata presa come parte dell’accordo tra EAU e Israele. Infatti gli EAU avrebbero introdotto questa condizione per normalizzare i rapporti diplomatici con Israele.

Nel 2017, gli EAU insieme alla Arabia Saudita, Bahrein ed Egitto hanno imposto un blocco al Qatar. Hanno infatti accusato Doha di sostenere l’estremismo e promuovere i legami con l’Iran. Tuttavia il Qatar ha sempre respinto con forza queste accuse.

Inoltre, una delle condizioni imposte dai 4 stati al Qatar per poter togliere il blocco era quella di chiudere Al Jazeera.

Il capo del controspionaggio del DOJ, Jay Bratt, ha affermato che il Qatar fornisce i finanziamenti ad Al Jazeera, quindi dovrà essere sottoposto al FARA.

Le dichiarazioni di AJ +

Dopo le dichiarazioni del DOJ Al Jazeera ha condannato l’ordine imposto dagli USA.

Al Jazeera ha dichiarato al New York Times: “Gli Emirati Arabi Uniti hanno confermato di aver presentato agli USA la precondizione prima di annunciare gli Accordi di Abramo. Abbiamo ricevuto la lettera da parte del DOJ il giorno prima che gli EAU firmassero gli Accordi alla Casa Bianca”. Ha inoltre aggiunto: “Il Dipartimento di Giustizia ha appena dato agli Emirati Arabi Uniti quello che volevano”.

Si accendono così i primi problemi degli “accordi storici” del presidente Donald Trump. Scopriremo tutte le promesse che il Presidente americano ha fatto per poter riuscire a firmare tali accordi. Vedremo se questi accordi porteranno ad una “nuova pace” in Medio Oriente o se creeranno ancora più conflitti.


Dopo la firma dell’accordo di Abramo, Gaza lancia missili su Israele

Commenti