A Torino la mostra di Paolo Ventura

L'artista poliedrico e originale è protagonista al Camera dal 21 maggio.

0
431

Un excursus di quindici anni di carriera alla mostra di Paolo Ventura. Dal 21 maggio al Centro italiano per la fotografia di Torino sarà allestita l’esposizione Carousel che riunisce gli scatti e il lavoro nei campi di pittura, scultura e teatro di un creativo eclettico e apprezzato. Nelle sue opere Ventura riesce a coniugare grande capacità manuale a una visione poetica del mondo.

Ventura ha lavorato per anni come fotografo di moda e dagli anni Duemila a New York inizia a costruire scenografie in cui ha ambientato delle vicende. War souvenir è l’opera con cui l’artista viene inserito nel documentario della Bbc The genius of photography nel 2007. Al rientro in Italia Ventura realizza la scenografia di Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, frutto della collaborazione con il teatro Regio di Torino.

Alla mostra di Paolo Ventura anche le scenografie e i costumi teatrali dell’artista

La mostra presenta una selezione di opere dell’artista provenienti da collezioni italiane e straniere e dallo studio del fotografo. Un percorso che è una commistione di linguaggi diversi, tra disegni, modellini, scenografie, maschere di cartapesta e costumi teatrali. L’esposizione riunisce i temi ricorrenti dell’artista fra i quali spiccano quello del doppio e della finzione. L’evento torinese illustra al pubblico pure due progetti inediti, Grazia ricevuta e il lavoro Ventura sta realizzando per l’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione.

Un volume con le tappe principali della ricerca dell’artista sarà in distribuzione durante il periodo della mostra. La mostra è realizzata col contributo di Intesa Sanpaolo, Lavazza, Eni, Reda; la Compagnia San Paolo si occupa della programmazione espositiva e culturale dell’evento. La mostra sarà aperta fino al 13 settembre dalle 11 alle 19, giovedì dalle 11 alle 21 con chiusura il martedì. Il biglietto costa 10 € intero e 6 ridotto, gratis per i ragazzi under 12.

Commenti