Ajaccio: la città di Napoleone riapre al pubblico

0
183

Dici Ajaccio e la mente vaga nella storia dell’umanità con il condottiero Napoleone Bonaparte che sognava una Francia dominatrice ma unità con un filo rosso sottile all’Italia. Infatti Napoleone fu l’Imperatore dei Francesi e il re d’Italia, un vero genio militare senza pari e un grande legislatore che a Waterloo subì la sua caduta e fu esiliato all’Isola D’Elba.


Berlino: la mostra per riconciliarsi con la storia


Ajaccio: il luogo di nascita di Napoleone

Nessuno poteva mettere piede ad Ajaccio in questo luogo emblematico dal 1492. La cittadella di Miollis, costruita dai Genovesi nel XV secolo è di proprietà dell’esercito fino al luglio del 2019 quando è ceduta alla città e apre le sue porte al pubblico nel periodo estivo. Per le tre stagioni estive dal 2021 al 2023 uno spettacolo visivo in continua evoluzione chiamato Mémoires d’Ajaccio trasforma ogni sera queste antiche pietre in una “scena a cielo aperto della Corsica”. La prima edizione appena aperta è dedicata alla celebrazione del “bicentenario della morte di Napoleone”. Con tre spettacoli a serata questo spettacolo audiovisivo di 45 minuti ripercorre le grandi gesta di Napoleone nato in questo luogo magico.

Ajaccio: un luogo storico

Il 4 luglio 2019 il Primo Ministro Edouard Philippe consegna ufficialmente le chiavi del vecchio edificio militare al Sindaco della città Laurent Marcangeli concretizzando simbolicamente il trasferimento di 1,3 milioni di euro da parte del Ministero della Difesa ad Ajaccio in questo magnifico edificio nel cuore del centro storico. Il Presidente del Consiglio ha poi sottolineato che lo sviluppo per la rivalutazione del sito richiederà tempo e molti lavori per realizzare in particolare il disinquinamento dei luoghi e il restauro dei bastioni. Conoscete la storia della Corsica e di Napoleone? se volete ripercorrere tutto sapete dove andare.

Pagina Twitter Ville D’ajaccio: https://twitter.com/villedajaccio