Africa, cresce l’allarme per la situazione locuste

0
185

L’Africa Orientale è ormai al collasso per la creazione di sostanziosi sciami di locuste, che si unisce alla crisi pandemica e alle inondazioni.

Si teme che nuovi agglomerati di locuste si formeranno nel Corno d’Africa da metà giugno per poi colpire altri paesi del Continente.

La situazione climatica sta mettendo a dura prova paesi come Kenya, Etiopia e Somalia che stanno affrontando una crisi alimentare che non ha precedenti. Secondo la Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna rossa (IFRC), oltre alla pandemia del Covid-19, da tenere d’occhio è la situazione riguardante le piogge, che in paesi come lo Yemen hanno già provocato danni consistenti.

Africa dell’Est

Sciami maturi di locuste si sono trasferiti nel distretto di Kopeata Est (Sudan) e nel distretto di Moroto (Uganda), provocando allarmismo per le stagioni del raccolto. La FAO, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura , avverte che la crisi delle locuste è la più grande degli ultimi 25 anni.

È una minaccia senza precedenti per la sicurezza alimentare e i mezzi di sussistenza. Potrebbe diventare una vera e propria piaga regionale”, continua in un comunicato la FAO.

Nuove inondazioni in Yemen: ecco la situazione nel Paese

La situazione nel Golfo

In Yemen si stanno formando delle bande di tramoggia ma le operazioni di controllo non sono state ancora avviate anche a causa della tortuosa guerra civile in corso. Invece in Arabia Saudita sono tenuti sotto d’occhio gli sciami formatisi nel deserto del Nafud.

Coronavirus in Africa

103.033 contagi e 3.183 decessi. Sono questi i numeri che stanno affliggendo i governi africani in merito alla pandemia del Covid-19. L’aspetto che preccupa maggiormente i 54 paesi del continente è che il virus sia diverso rispetto a quello che ha colpito il resto del mondo.

I numeri dei casi non sono cresciuti allo stesso ritmo esponenziale di altre regioni e finora l’Africa non ha sperimentato l’elevata mortalità vista in alcune parti del mondo. Oggi ci sono 3.100 morti confermate nel continente“, ha dichiarato in una nota l’ufficio dell’Africa e della Organizzazione Mondiale della sanità.

Leggi anche:

Commenti