Afghanistan: nuova esplosione a Kabul

Un razzo ha colpito una casa vicino all’aeroporto

0
493
Afghanistan: nuova esplosone a Kabul

Una nuova esplosione si è verificata in Afghanistan, in un quartiere nord-occidentale di Kabul. Da un primo rapporto sembra che il bilancio sia di due morti e tre feriti. L’esplosione è stata provocata da un missile che si è abbattuto su un edificio residenziale. Secondo il portavoce dei talebani un razzo americano avrebbe causato l’esplosione che ha scosso Kabul. Il portavoce ha però precisato che è stata centrata una vettura con a bordo un kamikaze. Questa non è l’unica notizia preoccupante che ci giunge dall’Afghanistan.

Afghanistan: nuova esplosione vicino all’aeroporto di Kabul?

Si è verificata una nuova esplosione a Kabul. La tv Al Arabiya ha postato una foto di una nuvola di fumo che si alza nella zona dell’aeroporto della capitale afghana. I media locali riferiscono di almeno un razzo che avrebbe centrato una zona residenziale nell’area di Khajeh Baghra. Inoltre riferiscono di due morti e tre feriti. Tra le persone colpite ci sarebbero anche donne e bambini. Ma dall’Afghanistan non sono le uniche brutte notizie che giungono. L’ex ministro degli Interni afghano, Masoud Andarabi, ha infatti annunciato che il cantante folk Fawad Andarabi è stato ucciso dai talebani.  A riportare la notizia è The Guardian che riporta il post dell’ex ministro: “Il brutale omicidio è avvenuto ad Andarab, nella parte meridionale della provincia di Baghlan. Il musicista è stato prelevato da casa sua e colpito dai talebani. Non ci piegheremo alla loro brutalità”.  

Caos davanti alle banche della capitale afghana

Ma non è tutto. Si sono infatti verificati numerosi disordini davanti alle banche a Kabul. Centinaia di afghani si sono ammassati fuori dalle banche della capitale afghana nel tentativo di prelevare i soldi dai propri conti, inaccessibili dalla conquista talebana del Paese. Durante il prelievo del denaro si sono verificati diversi scontri. I talebani hanno infatti lanciato dei sassi per cercare di disperdere la folla. Intanto, secondo quanto riportato dalla BBC, i talebani hanno tagliato pressoché tutte le reti internet e di telecomunicazione nella provincia del Panshir.

81 studentesse della Sapienza bloccate a Kabul

L’università di Roma ha riferito che ci sono 81 studentesse afghane della Sapienza che sono rimaste bloccate a Kabul. Le studentesse erano sulla lista del Ministero della Difesa per essere trasferite in Italia, tuttavia, dopo l’attentato sono state impossibilitate a raggiungere l’aeroporto.


Leggi anche: Afghanistan: USA lanciano nuovo allarme attentati a Kabul