Afghanistan: i talebani sostituiscono il ministero delle donne

0
249
AAfghanistan: i talebani sostituiscono il ministero delle donne

Cresce la preoccupazione per le sorti delle donne afghane. I talebani in Afghanistan sostituiscono il ministero per gli Affari Femminili con quello della Promozione della virtù e la Prevenzione del vizio. Quest’ultimo, durante gli anni ’90, veniva utilizzato per applicare severe punizioni alle donne. Ma non è tutto. Il ministero dell’Istruzione ha annunciato la riapertura delle scuole, ma solo per i maschi.

Afghanistan: i talebani sostituiscono il ministero degli Affari Femminili?

In Afghanistan le donne stanno perdendo ogni diritto. Il nuovo governo talebano ha deciso di chiudere il ministero per gli Affari Femminili per sostituirlo con quello della Promozione della virtù e la Prevenzione del vizio. Alle donne del ministero è stato impedito l’accesso e ordinato di tornare a casa. L’annuncio è arrivato dopo che un alto esponente dei talebani aveva detto, nei giorni scorsi, che alle donne non sarebbe stato permesso di lavorare nei ministeri accanto agli uomini. La decisione di riaprire il ministero della Promozione della Virtù è molto preoccupante se si pensa che, negli anni del dominio dei talebani, era la fonte della “polizia della moralità” incaricata di far rispettare, anche con punizioni in pubblico per le donne, la propria interpretazione della sharia, la legge islamica.

Riaperte le scuole solo per i maschi

Questa non è l’unica notizia preoccupante per i diritti delle donne. Il ministero dell’Educazione ha infatti annunciato la riapertura delle scuole solo per i maschi. Il ministero ha chiesto ai soli ragazzi dalla sesta alla dodicesima classe di tronare a scuola, insieme ai loro insegnanti maschi.  Mabouba Suraj, capo dell’Afghan Women’s Network, si è detta sbalordita dalla raffica di ordini emanati dal governo dei talebani che limitano le donne. Suraj ha affermato: “Sta diventando davvero, davvero problematico. … È questa la fase in cui le ragazze verranno dimenticate?”. Suraj ha poi detto che le dichiarazioni contraddittorie fanno riflettere sulle divisioni all’interno dei talebani mentre cercano di consolidare il loro potere, con i più pragmatici all’interno del movimento che perdono contro gli estremisti, almeno per ora.


Leggi anche: Afghanistan: nazionale calcio femminile fugge in Pakistan

Afghanistan: lo sport è ora vietato alle donne