Afghanistan: il desiderio di cambiare supera ogni paura

0
433

Gli elettori in Afghanistan hanno sfidato gli attacchi dei talebani per le elezioni parlamentari tanto attese

In Afghanistan la popolazione sceglie il cambiamento e la democrazia al costo della propria vita.

 

 

 

 

 

 

I talebani hanno preso di mira i seggi elettorali con colpi di mortaio a Nangarhar, Kudduz, Ghor, Kunar e altre provincie.

Il bilancio dell’ultima ora è davvero terribile. 15 persone sono state uccise in un attentato suicida a Kabul e almeno tre persone sono state uccise e più di altre 30 sono state ferite in altri incidenti. Due poliziotti sono stati feriti cercando di disinnescare un ordigno esplosivo nei pressi di un seggio elettorale nel nord-ovest della capitale, tre persone sono state uccise e più di 50 ferite nella città settentrionale di Kunduz. Inoltre anche degli agenti di polizia sono caduti in un’imboscata nella provincia centrale di Ghor. Almeno quattro sono stati uccisi in un’esplosione, anche se altre fonti riferiscono 11 vittime.

Il Ministero della Difesa aveva schierato circa 70000 agenti per rendere possibili e pacifiche le elezioni. Inoltre, era intenzionato ad evitare corruzione, intimidazioni  e votazione multiple.

Più di 2.500 candidati, tra cui molte donne, sono in lizza per 250 seggi

Le elezioni si svolgono con più di tre anni di ritardo.

Ed anche la turnazione attuale è stata rimandata di una settimana per l’omicidio di Abdul Raziq.  Il generale Abdul Raziq, così come il capo della intelligence provinciale e un giornalista della televisione afghana hanno perso la vita per l’attacco di una guardia del corpo corrotta. Il generale Scott Miller, comandante delle forze Nato e statunitensi in Afghanistan, che si trovava nell’edificio al momento dell’attacco, ne è uscito illeso.

La maggior parte degli afghani è alla disperata ricerca di una vita migliore, di posti di lavoro, di educazione e di una fine della guerra con i talebani.

Molti candidati sono giovani e ben istruiti. Stanno promettendo di contribuire a fornire cambiamenti nel paese lacerato dal conflitto.

Queste elezioni sono davvero molto importanti per l’Afghanistan: rappresentano l’anticamera delle Presidenzali del 2019 che deciderà la vita di tutta la popolazione. Popolazione con grande dignità e grande coraggio, sempre spezzato dalla violenza, ma mai piegato alla rassegnazione.

 

Commenti