Afghanistan: attentato vicino all’ambasciata russa a Kabul

0
227
Afghanistan: attentato vicino all’ambasciata russa a Kabul

Attentato vicino all’ambasciata russa a Kabul, Afghanistan. Secondo quanto riferito ci sarebbero almeno otto morti, tra cui due dipendenti dell’ambasciata. Per il momento non vi è stata alcuna rivendicazione di responsabilità. Negli ultimi mesi in Afghanistan si sono verificati numerosi attentati ad opera del gruppo ISIL.  

Afghanistan: attentato vicino all’ambasciata russa

Nuovo attentato in Afghanistan. Una potente esplosione provocata da un kamikaze è avvenuta nei pressi dell’ambasciata russa a Kabul. Secondo quanto riferito dai media locali, l’attentato sarebbe avvenuto davanti alla sede diplomatica, dove numerosi cittadini afghani erano in fila per chiedere un visto. Una fonte di sicurezza ha riferito ad Al Jazeera che ci sarebbero almeno 8 mori. Tuttavia, testimoni sul posto riferiscono di molte più vittime. L’agenzia stampa russa RIA Novosti ha affermato che tra le vittime ci sono due dipendenti dell’ambasciata russa. La notizia è stata confermata dal ministero degli Esteri russo, che però non ha fornito alcun dettaglio su chi fossero i membri del personale o su come siano morti.

La Russia è uno dei pochi paesi ad aver mantenuto un’ambasciata a Kabul dopo che i talebani hanno preso il controllo del paese più di un anno fa. Sebbene Mosca non riconosca ufficialmente il governo dei talebani, sono stati in trattative con funzionari su un accordo per la fornitura di benzina e altri prodotti.


Leggi anche: Afghanistan: esplosione in una moschea a Herat