Aeroporti di Londra: tassa sugli abbracci

0
424
Aeroporti di Londra

Agli aeroporti di Londra Gatwick ed Heathrow, scattano le tasse sugli abbracci. Arriva la stravagante tassa del governo Johnson ormai a corto di idee su come coprire il deficit interno.

Gatwik ed Heathrow i due aeroporti di Londra che tassano gli abbracci

Sebbene la pandemia si sia portata con sé una grande parte dell’economia mondiale, c’è chi mira a rifocillare le casse dello Stato con “metodi innovativi.” La denominazione che gli inglesi hanno attribuito a questa sorta di dazio, non rende estrema giustizia di quello che concerne tale termine. Infatti, potrà capitare a tutti di accompagnare un parente al gate. Ecco, sappiate che nei due aeroporti Gatwik ed Heathrow, sarete soggetti ad una tassa. Analizziamo quindi nel dettaglio quando questa entrerà in vigore e, se si presenteranno delle differenze nei due aeroporti, destinati a diventare un luogo di “riscossione” statale.

Quando e come entrerà in vigore la nuova tassa?

Per quel che concerne l’aeroporto di Gatwik, il prossimo otto marzo, prenderà vita la nuova tassa. Ad oggi, se ne conoscono già sapientemente i dettagli. Per chi reserà per un tempo prestabilito di dieci minuti, il costo sarà di cinque sterline, equivalente a quasi sei dei nostri euro. A questi, in caso si avrà bisogno di qualche minuto maggiore, si dovrà calcolare una sterlina per ogni minuto. Ciò per un massimo di trenta minuti, ovvero 25 sterline ( quasi trenta euro). Per il momento verranno tassati coloro che giungeranno al Terminal Nord. Chiarito il discorso dalla direzione dell’aeroporto, che appena il regime di voli e scali riprenderà il proprio corso, la tassazione sarà estesa anche al Terminal Nord. È stato spiegato da Jonathan Pollard che, oltre a ridurre il traffico di persone presente all’interno, questo servirà proprio a far rientrare soldi, asserendo che l’aeroporto ha subito un drastico calo del fatturato.

Per l’aeroporto di Heathrow, si prevede una situazione simile. Le regole entreranno in vigore entro fine anni, i costi simili a quello sopra citato. Il Sunday Times, ha dato notizia di un’ulteriore tassa soprannominata “pandemic tax” dal colore di 8,90 sterline per qualsiasi volo si decida di prendere. Sicuramente una cattiva notizia per quelle famiglie che vogliono riprendere a viaggiare il prima possibile. Anche il fatturato di Heathrow ha subito un netto calo: circa 2 miliardi di sterline.